/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 30 ottobre 2019, 20:25

Pro Vercelli-JuventusU23 0 a 1. Peccato

Battuta d'arresto dopo sei risultati utili

Pro Vercelli-JuventusU23 0 a 1. Peccato

Dopo sei risultati utili, battuta d’arresto per la Pro Vercelli di Gilardino. La JuventusU23 ha giocato meglio, non di tanto ma meglio. Succede. Stasera la Pro Vercelli non sembrava carica come lo era stata contro Arezzo e Siena. 

PRIMO TEMPO

Si parte, il pubblico è quello delle grandi occasioni – cioè sempre poco – e Gilardino si prende la sua dose di applausi.

Prima parata della partita, Loria, su tiro dalla distanza di Della Morte, si salva in angolo. È il 7’.

Occasioni di qua e di là, ma in realtà sono mezze occasioni.

Poi ecco l’acuto, è di Romairone: gran tiro a rientrare e palo pieno. È il minuto 18 ed è la prima vera occasione gol della partita.

Oddio, gli avanti della Juventus U23 – Mota Carvalho e Han – sono da controllare a vista.

Juventus in vantaggio. Magia di Beltrame: controlla e da fuori area fulmina, trovando il sette che più sette non si può, l’incolpevole Moschin. Al 28’.

Una manciata di minuti di non gioco, poi ammonito Schiavon per proteste. Gioco spezzettato, falli.

Finisce il primo tempo con una Pro che oltre a essere in svantaggio convince poco. In tutti i reparti. Bene solo Schavon e Carosso.


SECONDO TEMPO

Un cambio, ma non nella Pro. Esce Beltrami, autore del gol, entra Lanini.

Rovesciata altissima di Mota Carvalho (bello il gesto tecnico), ma c’è anche la Pro, adesso.

Tiro da fuori di Della Morte, parato, tiro di Cecconi, fuori. Siamo al 53’.

Angolo per la Pro, è uno schema, Della Morte di testa mette davanti al portiere, Mal però non ne approfitta. Replica immediata della Juventus che colpisce il palo con Lanini. Siamo al 10’. Partita vivace, adesso.

Gilardino fa scaldare Comi, Azzi e Russo, in pratica vuole cambiare l’intero pacchetto offensivo.

E in effetti i tre entrano (fuori Cecconi, Della Morte, Romairone). È il 58’.

Ammonito Auriletto per fallo su Mota Carvalho.

Azzi crossa, Loria esce a vuoto, Comi non fa in tempo ad accorgersi di tanta grazie e l’azione sfuma.

Ripartenza Pro, fallo su Mal, punizione. Volpe finta il tiro, gran sventola di Russo fuori ma non di tanto. Applausi. È il 68’.

Esce Mal entra Simone Rosso. Gilardino passa al 4-2-3-1 (di prandelliana memoria).

Gol annullato alla Juve per fallo in attacco.

Esce Bani infortunato, entra Iezzi. È il 77’.

Russo e Azzi sulle fasce danno maggiore vivacità al gioco verrcellese che, comunque, stasera è opaco. Bene anche Rosso che svaria.

Sei minuti di recupero e di speranze.

Punizione per la Pro dal limite destro, Russo e Franchino silla palla, Franchino mette in mezzo, palla a Comi che rovescia e serve Carosso, colpo di testa alto: peccato.




MARCATORI: Beltrame (JU23) al 28’;

AMMONITI: Schiavon, Auriletto, Franchino della Pro Vercelli; Taurè, Rafia della JuventusU23.

ARBITRO: Galipò di Firenze



PRO VERCELLI (4-3-3): Moschin; Franchino, Carosso, Auriletto, Volpe; Mal, Schiavon, Bani; Romairone (Azzi dal 58’), Cecconi (Comi dal 58’), Della Morte (Russo dal 58’). A disposizione: Saro, Masi, Quagliata, Foglia, Comi, Rosso, Grossi, Russo, Azzi, Iezzi, Merio, Benedetti. All. Gilardino.

JUVENTUS U23 (4-3-3): Loria; Di Pardo, Coccolo, Delli Carri, Frabotta; Touré, Muratore, Clemenza (Rafia dal 70’); Han (Zanimacchia dal 61’), Mota Carvalho, Beltrame. A disposizione: Nocchi, Siano, Rosa, Zanandrea, Peeters, Lanini, Portanova, Mulé, Zanimacchia, Rafia, Frederiksen. All. Pecchia.

344 paganti, 817 abbonati, 4780 euro di incasso.

Remo Bassini

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore