/ Cronaca

Cronaca | 14 ottobre 2019, 11:39

Padre, madre e bimba intossicati dal monossido di carbonio

TRATTAMENTO D'URGENZA PER UNA FAMIGLIA RESIDENTE IN VIA GIOLITO

Padre, madre e bimba intossicati dal monossido di carbonio

Ricovero d'urgenza, nella notte tra sabato 12 e domenica 13 ottobre per una famiglia residente in via Giolito che ha accusato segni di intossicazione da monossido di carbonio a causa di un incidente domestico. Padre, madre e una bimba di 7 anni, dopo un rapido passaggio al pronto soccorso dell'ospedale di Vercelli sono stati invitati ai Cedri di Fara Novarese per il trattamento di ossigeno terapia d'urgenza. Nella serata di sabato la prima a star male è stata C.G. la bimba, che ha accusato cefalea, nausea con vomito sino alla perdita di coscienza; il padre, M.B. Di 41 anni ha accusato nausea e vertigini; mentre la mamma C.R. 40 anni, ha accusato vertigini. Allertato il 112 i pazienti sono stati condotti al DEA dell'Ospedale di Vercelli per accertamenti. Tutti i pazienti presentavano elevati valori di carbossiemoglobina ed è stata pertanto posta indicazione a trattamento iperbarico in regime di emergenza. Il trattamento è stato effettuato nella notte ed è stato ripetuto nel pomeriggio di domenica a scopo di consolidamento. I trattamenti si sono svolti senza complicanze e i pazienti sono stati ricondotti al Dea di Vercelli per proseguire le cure del caso.

Redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore