/ Notizie dall'Italia

Notizie dall'Italia | 02 settembre 2019, 15:23

Si spoglia e resta nuda al bar all'ora dell'aperitivo

INTERVENTO DEI CARABINIERI AD AOSTA

Si spoglia e resta nuda al bar all'ora dell'aperitivo

Ci sono voluti i carabinieri per convincerla a rivestirsi. Adesso rischia una multa di qualche migliaio di euro per 'atti contrari alla pubblica decenza' la giovane valdostana che venerdì sera, verso le 20,30 nella centralissima Enoteca Bar Romae in via Aubert ad Aosta si è alzata dal tavolo dove stava bevendo l'aperitivo insieme ad alcune amiche, si è recata nella toilette del locale e ne è uscita dopo pochi minuti completamente nuda. "E' bellissimo, è un gesto liberatorio, fatelo anche voi", ha detto alle esterrefatte amiche e agli altri avventori del bar mimando le gesta di un'altra valdostana, la 28enne di Donnas che nell'estate del 2017 fu fermata dalla polizia ferroviaria mentre circolava nuda nelle strade di Bologna. "E' un esperimento sociale" aveva spiegato allora la giovane, che fu sanzionata con 3.300 euro di multa. L'altra sera, dopo i primi attimi di sbigottimento, il titolare del 'Romae' ha immediatamente allertato il 112 anche perchè la ragazza non accennava a volersi rivestire. Sul posto è giunta una pattuglia del Nucleo radiomobile dei carabinieri,e i militari hanno identificato l'aspirante 'femen'; come la giovane di Donnas, anche l'intemperante aostana frequenta Bologna e nel capoluogo emiliano, a suo dire, ha diversi amici socialmente impegnati. Diversamente dall'exploit bolognese della giovane di bassa valle, che durò diversi minuti e fu ripreso da cellulari i cui video divennero virali, nessuno al Bar Romae pare abbia avuto la prontezza di riprendere con il telefonino l'inattesa performance.

Dal nostro corrispondente ad Aosta

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore