/ Cronaca

Cronaca | 24 agosto 2019, 16:43

Investe un bambino in bici e se ne va: identificato dopo un'indagine lampo

LA POLIZIA LOCALE HA RINTRACCIATO L'INVESTITORE: E' UN VERCELLESE DI 73 ANNI. DAL SINDACO I COMPLIMENTI E GLI AUGURI DI PRONTA GUARIGIONE PER AL BIMBO FERITO

Investe un bambino in bici e se ne va: identificato dopo un'indagine lampo

La Polizia locale ha trovato l'automobilista che, nel pomeriggio di venerdì, ha investito un bambino di 12 anni che, in bicicletta stava percorrendo la rotonda di Largo D'Azzo. E' un vercellese di 73 anni che, dopo l'incidente, si è allontanato senza fermarsi a prestare soccorso a bordo della Polo scura che stava guidando. 

leggi anche: RAGAZZINO IN BICICLETTA INVESTITO IN LARGO D'AZZO

Fondamentali, nell'individuare rapidamente il pirata della strada, sono state le riprese effettuate dai telefonini delle persone presenti all'incidente, le testimonianze. I riscontri relativi alla targa hanno permesso agli agenti della Polizia locale di chiudere rapidamente le indagini.

“Vorrei complimentarmi con la Polizia locale per il lavoro svolto e per lo spirito di corpo evidenziato – commenta il sindaco Andrea Corsaro - e ne approfitto per fare i miei auguri personali di pronta guarigione al bambino rimasto ferito”. Le condizioni del piccolo, per fortuna, non sono mai state gravi e questo ha fin da subito rappresentato un elemento di grande sollievo per tutti.

L'automobilista andrà ora incontro alle sanzioni previste dalla legge in caso di incidente e omissione di soccorso. 

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore