/ Politica

Politica | 27 luglio 2019, 20:31

«Il nome di Gianluca Buonanno non va utilizzato per scopi politici»

COSI' EMANUELA BUONANNO - LA REPLICA DI MICHELA ROSETTA

Gianluca ed Emanuela Buonanno

Gianluca ed Emanuela Buonanno

«Io non ho aspirazioni “politiche”, e stranamente questo sembra essere uno svantaggio, ma proprio per questo sono libera di dire quello che penso». Così il vicesindaco di Borgosesia Emanuela Buonanno, sorella di Gianluca Buonanno, in un post su facebook dove ha qualcosa da dire e da ridire sulle intitolazioni alla memoria di suo fratello.

«Sabato scorso .- scrive - è stata inaugurata la rinnovata pista di atletica a Borgosesia ed è stata intitolata a mio fratello Gianluca. Sono contenta di questa iniziativa e sono contenta che si sia tenuta lontano da tempi sospetti di elezioni.
Io e tutta la mia famiglia siamo onorati che il nome di mio fratello venga ricordato per un sincero sentimento di amicizia e anche che venga utilizzato per dare visibilità ad iniziative come quella dell’inaugurazione della pista di atletica.
Quello che non accettiamo è che sia utilizzato per interessi strettamente politici o per fini personali. È successo troppe volte e non so se potremo mai impedire questa strumentalizzazione, ma almeno possiamo dire che chi si comporta così non avrà il nostro appoggio.

È stato questo il caso – ad esempio, ma non è l’unico caso – dell’iniziativa tenutasi il 19 Maggio, ad una settimana dalle elezioni, a San Germano Vercellese dove è stato inaugurato “Largo Gianluca Buonanno” senza aver ritenuto necessario informare la mia famiglia. Difficile in questo case poter pensare ad "sincero sentimento di amicizia". Scusate ma andava detto! Un abbraccio a tutti e godetevi la nuova struttura sportiva di Borgosesia!».

La replica della sindaca di San Germano, Michela Rosetta, sempre su facebook:

«Per onor del vero ma soprattutto per correttezza il largo a Gianluca Buonanno non è stato ancora intitolato, motivo per cui ovviamente non è stata invitata la sua famiglia ma è stata solo benedetta la targa come per Oriana Fallaci. Le polemiche le lascio ad altri sono arrivata ad essere quella che sono senza lucrare soprattutto su persone che non ci sono più è di cui ho il massimo rispetto. Gradirei per il futuro che prima di dare per scontato di avere la verità in tasca si approfondiscano le fonti con una semplice telefonata. Se vuole fare un tour a San Germano ne sarò lieta così potrà appurare che non c'e per ora nessun largo a nome di suo fratello. Sarebbero doverose le scuse».

Sta di fatto che i giornali locali (per esempio Notizia Oggi), a maggio, scrissero: Inaugurazione di Piazza Oriana Fallaci e Largo Gianluca Buonanno, a San Germano Vercellese, domenica 19 maggio. In occasione dell'evento verrà consegnata una targa a Sergio Bramini, imprenditore fallito a causa dello Stato.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore