/ Politica

Politica | 27 luglio 2019, 10:00

Caso Bibbiano, incontro e flash mob

DUE APPUNTAMENTI SU UNO DEI TEMI AL CENTRO DELLA CRONACA

Caso Bibbiano, incontro e flash mob

Il caso di Bibbiano non ha lasciato indifferente Vercelli, così venerdì 26 doppio appuntamento sulla questione. 

Prima l’incontro con la psicologa Paola Monici, l’onorevole Paolo Tiramani, l’assessore regionale ai Servizi Sociali Chiara Caucino e il consigliere regionale Alessandro Stecco e in seguito il flashmob “Parlateci di Bibbiano”.

“Manifestazione apolitica - afferma il segretario

cittadino della Lega, Gian Carlo Locarni - perché i bambini sono di tutti e la questione ci appartiene in quanto genitori e nonni, senza distinzioni. A livello regionale e nazionale, come confermato all’incontro precedente, ci muoveremo per tutelare minori e famiglie, cercando di lavorare in sinergia e creando una commissione d’inchiesta anche sulle case famiglia. Non dobbiamo dimenticare, ma andare avanti verso la verità”.

Dal canto suo, il consigliere regionale, Alessandro Stecco, attraverso Facebook, fa notare come il tema interessi anche il Piemonte. "E' stato Intenso e ricco di spunti l'incontro con l'esperto su Affidi e Allontanamenti di minori. Il tema assurto alla cronaca con Bibbiano è importante anche per il Piemonte, occorre monitorare e approfondire lo dicono numeri e lo dice chiaramente anche l'assessore regionale Chiara Caucino nel il suo ottimo intervento". 

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore