/ Cronaca

Cronaca | 14 luglio 2019, 09:00

Ruzzola per 50 metri lungo una riva: ritrovata dopo 5 ore

BRUTTA AVVENTURA PER UN'ANZIANA BIELLESE

Ruzzola per 50 metri lungo una riva: ritrovata dopo 5 ore

Brutta avventura per una 74enne residente a Pettinengo sabato 13 luglio: alla fine se l'è cavata con un grande spavento e una forte contusione ad una spalla dopo essere rotolata in una riva per oltre 50 metri. Ma l'episodio poteva avere un epilogo peggiore. Il fatto è successo nel pomeriggio di sabato, intorno alle 17 a Pettinengo, quando la donna è uscita di casa per una passeggiata in giardino. Probabilmente un piede messo in fallo le ha fatto perdere l'equilibrio facendola ruzzolare per oltre 50 metri, giù per una riva molto scoscesa. Il fratello 70enne, che abita insieme, ha iniziato a cercarla invano, verso le 19. Allarmato, alla fine ha avvisato il 112. A Pettinengo, in via per Selve, è arrivata una pattuglia dei carabinieri di Valle Mosso (Valdilana) che dopo un breve sopralluogo nell'abitazione si è diretta subito giù per la riva, intuendo il possibile luogo di ritrovamento. E infatti, giunti verso il fondo della proprietà, delimitato da un muretto in cemento e rete metallica, poco dopo le 21 hanno sentito la voce della 74enne chiedere aiuto. Per recuperare l'anziana sono dovute arrivare due squadre dei vigili del fuoco e un'ambulanza medicalizzata del 118. Dopo aver praticato le prime cure, la donna è stata immobilizzata e calata col toboga da un muro alto circa tre metri, sulla strada sottostante. Per lei un forte dolore alla spalla. Successivamente è stata trasportata al pronto soccorso dell'ospedale di Ponderano per ulteriori accertamenti. Traffico bloccato sulla provinciale 200 Biella Valsesia per circa un'ora, tempo necessario per il recupero della pensionata.

dal nostro corrispondente a Biella

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore