/ Politica

Politica | 02 luglio 2019, 16:54

Primo consiglio comunale del "Corsaro tre" - FOTOGALLERY

INTERVENTO DI MAURA FORTE, VERSO L'ELEZIONE DI LOCARNI ALLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO - LOCARNI ELETTO PRESIDENTE - PAGINA IN AGGIORNAMENTO

Primo consiglio comunale del "Corsaro tre" - FOTOGALLERY

Il giuramento, poi il nuovo, rieletto sindaco Corsaro ha fatto un breve discorso, meno di cinque minuti.
Ha rimarcato l'impegno della giunta, ha detto che presto verranno riviste piscina coperta e Pip. Ha quindi ringraziato chi si è candidato ma non è stato eletto, «teniamoli vicini, sono la voce della città».

Poi un breve intervento dell'ex sindaco Maura Forte, che ha formulato gli auguri di buon lavoro all'amministrazione (dimenticando gli attacchi disennati che hanno caratterizzato la campagna elettorale).

Adesso si prosegue con alcuni interventi prima della elezione del presidente del consiglio (che sarà il leghista Locarni).
E in effetti il consigliere Lavarino della Lega ha proposto Giancarlo Locarni.
Breve replica di Maura Forte: «Propongo una persona di esperienza, che tra l'altro vive a Vercelli, ossia Michele Cressano».

Roberto Scheda: «Il mio augurio al sindaco Corsaro e alla Giunta, non posso dimenticare i miei 10 anni in giunta. Cinquant'anni fa mettevo piede in questa aula come assessore. Ora farò parte di una opposizione costruttiva. E ai nostri consiglieri regionali dico: che Vercelli non sia periferia».

Antonio Prencipe è il capogruppo di Forza Italia: lo ha annunciato Carlo Riva Vercellotti.
«Il voto che ha portato alla elezione di Corsaro ha significato che i vercellesi hanno grande voglia di cambiamento. Dobbiamo ripartire dalle piccole cose. In aula siedono due consiglieri regionali, e in questo raccolgo l'invito di Roberto Scheda. A Torino io e Stecco non faremo sconti e tuteleremo gli interessi di questa città».

Stefano Pasquino (oggi unico consigliere assente giustificato) sarà capogruppo di Fratelli d'Italia: Lo ha annunciato il consgliere Cannata. «Vorrei che si tornasse a parlare e a combattere per la nostra sanità e per un ospedale che ha perso e continua a perdere posti letto.»

20 VOTI A LOCARNI, 8 A CRESSANO, 4 SCHEDE BIANCHE: si torna a votare perché serve la maggioranza qualificata

Seconda votazione: 20 Locarni, 7 Cressano, 5 bianche, Locarni è il nuovo presidente del consiglio.

Primo intervento di Giacarlo Locarni: «Siamo qui a rappresentare i cittadini e Vercelli, farò tutto all'interno delle regole. Non accetterò maleducazione. Auspico grande lavoro in consiglio e nelle comissioni. grazie a tutti».
Grandi applausi.
Un consiglio comunale, comunque, senza tensioni, per ora.

Si passa alla elezione del vicepresidente. La maggioranza propone Cannata, Perfumo dei SiamoVercelli propone Renata Torazzo.
Cressano: Sosterremo la consigliera Torazzo che si è distinta negli scorsi cinque anni.
Votanti 32.
Cannata 18, Torazzo 8, 6 schede bianche, esiito infruttoso. Si rivota.
Seconda votazione per il vicepresidente.
Cannata 19, Torazzo 8, bianche 5. Cannata è il vicepresidente. E Cannata, oltre a ringraziare, ha detto: «Sono stato il primo presidente del consiglio, era il 1995, e allora non c'era emolumento, insomma lo feci gratis».

 

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore