/ Politica

Politica | 22 giugno 2019, 08:41

Nuovo ingresso in Consiglio provinciale

GLI AUGURI DI TRINO FUTURA E DEL CIRCOLO PD AD ALESSANDRO DEMICHELIS

Alessandro Demichelis, neo consigliere provinciale

Alessandro Demichelis, neo consigliere provinciale

Riceviamo e pubblichiamo.

Alessandro Demichelis, consigliere comunale del gruppo “Trino Futura” e già vicesindaco, è entrato a far parte del Consiglio Provinciale di Vercelli, all'interno della compagine “Vercelli Valsesia – La Provincia dei Comuni”, al cui interno sono presenti diversi amministratori del Partito Democratico e del centrosinistra vercellese e valsesiano. 

Trino torna così ad essere rappresentata in Consiglio Provinciale.

L'ingresso di Demichelis avviene in seguito ai risultati delle recenti elezioni comunali che hanno coinvolto molti comuni della nostra Provincia e che hanno portato a diversi avvicendamenti.

Da parte del gruppo “Trino Futura” e degli iscritti del Circolo “25 Aprile” del Partito Democratico di Trino e Palazzolo Vercellese vanno a Demichelis le nostre più vive congratulazioni e l'augurio di poter svolgere al meglio questo suo nuovo ruolo amministrativo, cosa di cui siamo certi. Non abbiamo alcun dubbio sul fatto che saprà portare anche in Provincia la sua disponibilità, l'attenzione alle esigenze dei cittadini e del nostro terriorio e le tante competenze acquisite nella sua positiva esperienza di amministratore.

Riteniamo inoltre che il ruolo che va a ricoprire sia anche il giusto riconoscimento per il grande impegno profuso negli anni, per la sua dedizione alla cosa pubblica e alla ricerca continua di soluzioni a vantaggio della nostra comunità e di tutti i cittadini.

Demichelis, assieme al sindaco di Salasco Doriano Bertolone, raggiunge gli altri consiglieri di minoranza Sergio Svizzero e Mattia Beccaro, già presenti in Consiglio provinciale.

Il gruppo "Trino Futura", Il circolo "25 Aprile" del Partito Democratico

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore