/ Spettacoli

Spettacoli | 12 giugno 2019, 00:08

La Vallotti in Festi-V-all

TRE SERATE DI MUSICA E SPETTACOLO AL CIVICO, CON LA CONSEGNA DELLE BORSE DI STUDIO AGLI ALLIEVI

Orchestra della Scuola di musica "F. A. Vallotti"

Orchestra della Scuola di musica "F. A. Vallotti"

C’è qualcosa che il concerto di una scuola offre a differenza di una produzione di professionisti: quel misto di eccitazione, tensione, orgoglio, voglia di divertirsi, di mettersi alla prova e soprattutto di stare insieme.

Questo è successo durante le tre serate traboccanti di musica del “Fest-V-all 2019”, la rassegna estiva dell’Istituzione Scuola comunale di Musica “F.A. Vallotti”. Un evento importante che chiude l’anno scolastico e che ha visto esibirsi al teatro Civico un gran numero di allievi nelle serate del 7, 8 e 9 giugno. Un’occasione che è stata anche la vera e più profonda dimostrazione di quanto la musica possa unire: interpreti di tutte le età e di tutti i gradi di formazione si sono cimentati nelle più svariate compagini e in tutti i generi possibili: dai concerti barocchi, alle canzoni pop, dall’improvvisazione jazz all’opera lirica. Un risultato che mostra alla perfezione l’anima di una scuola dalla vocazione poliedrica e sfaccettata che ha tra le sue priorità quella di promuovere la musica d’insieme.

Ecco così alternarsi nella prima serata le seguenti formazioni con i relativi docenti preparatori: l’orchestra d’archi (Ljiljana Mijatovic e Valentina Ponzoni), l’ensemble di chitarre e violoncelli (Luigi Biscaldi), il laboratorio di assieme di fiati (Giuseppe Canone) con la partecipazione del coro di voci bianche delle scuole “Ferrari” e “Gozzano”, le Vallotti Electric guitars (Sergio Sorrentino), il gruppo Small Jazz Ensemble (Alberto Mandarini), il gruppo di musica d’insieme jazz (Daniele Tione) e il Laboratorio di musica moderna (Stefano Profeta).

L’8 giugno è stata invece la volta dell’Orchestra che quest’anno ha festeggiato i suoi 10 anni. Il direttore Ivan Rondano, durante la presentazione, ha raccontato la storia di questa formazione nata, anche grazie al M° Franco Perone, quando ancora la Vallotti aveva sede al Chiostro di Santa Chiara, luogo in cui non c’era una spazio adeguato per una grande formazione e si sperimentavano prove con piccoli gruppi. Poi il momento della crescita, sia qualitativa che quantitativa, avvenuta in seguito al trasferimento nell’attuale sede dove sono presenti saloni appropriati. E in seguito l’ulteriore passo avanti compiuto con i recenti lavori di bonifica acustica che hanno permesso di cominciare a lavorare con maggiore consapevolezza e ottenere risultati sempre migliori. Fino ad arrivare ad oggi, e a un’orchestra che ha all’incirca di 80 brani in repertorio e conta più di 50 elementi tra giovani studenti, dilettanti e professionisti. Nel corso degli anni, si sono sperimentate collaborazioni affiancando agli strumentisti il coro delle voci bianche o i solisti del corso di Perfezionamento di interpretazione dello Spartito Operistico tenuto dal M° Fulvio Bottega.

Durante la serata di sabato sono inoltre state consegnate tre borse di studio. La prima, offerta da Dosio in memoria di Gianni Dosio per gli studenti del dipartimento rock/jazz, è stata assegnata a Andrea Testore (1° premio) e a Camilla Rolando (2° premio). La seconda in memoria di Andrea Raineri e donata da Daniela Mortara, ha voluto premiare un ensemble per restare vicini allo spirito di condivisione che ha sempre animato Andrea e ha visto vincitori i Sax Young, un quartetto formato da Giacomo Dipalma, Francesco Deangelis, Antonio Scavone e Matteo Oltolini. La terza borsa in memoria di Gianni Mugni è andata a Maria Grazia Aschei.

Il festival si è concluso domenica sera con una produzione tutta firmata Vallotti dell’opera I Pagliacci di Leoncavallo, che ha avuto come protagonisti la soprano Simona Zambruno (docente della scuola) e gli allievi di corso di alto perfezionamento, con la partecipazione del coro “Mario Braggio” di Torino e il corso di danza ed espressione corporea della scuola.

Simona Matraxia

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore