/ Cronaca

Cronaca | 11 giugno 2019, 18:16

Rave alle porte di Casale, controlli anche nel vercellese

FINE SETTIMANA DI SUPER LAVORO PER LA POLIZIA FERROVIARIA

Rave alle porte di Casale, controlli anche nel vercellese

Durante i controlli del fine settimana nelle stazioni maggiori del capoluogo torinese e a bordo treno, nella sola serata di sabato 8, la Polfer ha intercettato e controllato numerosi gruppi di giovani e ragazzi diretti ad un Rave Party a Terranova, alle porte di Casale. Il Rave, la cui musica è stata udita anche in molti comuni della Bassa (da Stroppiana a Motta de' Conti), è proseguito fino a martedì. 

A Torino Porta Nuova, Torino Porta Susa e Torino Lingotto, gli operatori Polfer con il concorso dei rinforzi inviati dalla Questura hanno controllato gli imbarchi dei convogli dove si erano accalcate alcune centinaia di passeggeri, prevenendo danneggiamenti e interferenze con la circolazione ferroviaria. Nella sola stazione di Torino Lingotto, poco prima delle 23 veniva sorpresa a bordo di treno diretto a Chivasso una cinquantina di ragazzi sprovvisti di biglietto, 40 di loro venivano regolarizzati a bordo dal Capo Treno, grazie alla messa in sicurezza di Polfer, mentre una decina veniva fatta scendere perché rifiutava di munirsi di biglietto. Intensificati i servizi della Polfer anche nelle stazioni di Alessandria, Asti, Novara e Vercelli, in coordinamento con personale inviato da quelle Questure.

I controlli in ambito ferroviario sono proseguiti fino alla mattinata di martedì , durante il deflusso dei partecipanti. Complessivamente nel weekend sono state controllate a livello compartimentale nr. 1.236 persone, di cui 502 a bordo dei 123 treni scortati dalla Polizia Ferroviaria.

Redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore