/ Sport

Sport | 19 maggio 2019, 10:26

Mokaor in finale: la B2 è dietro l'angolo

LE VERCELLESI TORNANO A GIOCARSI LA PROMOZIONE NELLA QUARTA SERIE NAZIONALE: ORA C'E' L'ASTI

Mokaor in finale: la B2 è dietro l'angolo

Dopo 6 anni la Mokaor approda nuovamente alla finale per la qualificazione in B2 nazionale.
Era il 2013 quando Di Rosa e compagne, a Centallo, conquistavano la promozione in B2 contro la locale compagine in una gara vinta con il cuore per 3-2.
Ed ora saranno Mossetti e compagne a provare a conquistare la quarta serie nazionale, nella sfida che vedrà la Mokaor affrontare il Play Asti, in una serie di incontri dove nulla sarà scontato.
Nella gara di sabato la Mokaor era impegnata ad Alba contro una squadra molto brava e che nel girone B aveva conquistato la seconda posizione in modo perentorio, ma che nel gironcino play off era incappata in due sconfitte non prevedibili con Novara e Lasalliano, che l’avevano tagliata fuori dalla lotta per la B2.
Alla Mokaor, nonostante le vittorie con Novara e Lasalliano era comunque necessario il successo per poter avere la matematica certezza del primo posto del girone, che significava lo spareggio con la perdente tra Bra ed Asti impegnate anche esse sabato, nella bella della finale scudetto.
E, come già attestato in altre partite importanti, le ragazze della Mokaor non hanno deluso le aspettative e senza strafare, ma con grande grinta e coraggio, hanno superato le albesi con un importante 3-1.
L’incontro ha inizio con una Mokaor molto contratta e con la mente troppo concentrata sul risultato, che in un non niente si trova sotto di punti, tanto che Alba alla fine mantiene agevolmente il vantaggio, conquistando il periodo per 25/17.
Nella seconda frazione la Mokaor si accorge di essere scesa dal pulman e con una reazione veemente, ribalta la gara vincendo il set per 25/16.
Svegliatasi dal torpore iniziale, la Mokaor sul 1-1, non concede più nulla alle padrone di casa, che vengono superate prima per 25/15 e poi nel periodo finale per 25/22 con Federica Segnan match winner player dell’incontro.
Le più rosee aspettative ipotizzate a settembre all’inizio del campionato, dove la finale per la conquista della B2 non era mai stata neppure pensata, sono state quindi stravolte con la Mokaor che ha meritato questo traguardo a prescindere del risultato che arriverà dagli incontri finali in programma la prossima settimana.
Il merito di obiettivo è tutto delle formidabili ragazze della rosa, della conduzione tecnica capitanata da mister Reggio e di tutto lo staff della Mokaor, che ha sempre dimostrato unità di intenti ed un aggregazione meritevole di una categoria superiore..
Ma da mercoledì 22 maggio per la Mokaor che affronterà ad Asti la locale compagine, inizierà un nuovo film.
Sarà la prima partita della verità, che sarà poi replicata sabato 25 maggio a Vercelli alla palestra Bertinetti presumiamo alle 18.
Due gare con l’ipotesi, in caso di parità di vittorie con gli stessi set, con la bella da giocare in casa del miglior quoziente, per il successo finale.
E’ un’ opportunità che alcune giocatrici Mokaor hanno già avuto, mentre per altre sarà un’occasione di poter dare un contributo fattivo alla scalata alla B2.
Inoltre, nonostante il traguardo della B2 per la Mokaor sia già stato raggiunto in passato, anche la società  bicciolana è comunque orgogliosissima di questo importantissimo risultato.
Se giochiamo con il cuore, il cervello e il coraggio possiamo dire:“ ….Girls we are going to the war".
Forza Mokaor: abbiamo tutti dei sassolini da toglierci dalle scarpe.

L’ALBA VOLLEY - CAFFE’ MOKAOR 1-3 25/17 25/16 25/15 25/22
Bertolone (12), Sella(4), Bergamasco, Mossetti (12), Micillo, Comello, Mandelli (8), Bertinazzi, Paggi L, Furgato L2,  Zambotti (8), Segnan (15), Fumarulo.
Allenatori Reggio-Vigliani.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore