/ Notizie dal Piemonte

Notizie dal Piemonte | 18 maggio 2019, 13:22

Si è tolta la vita la mamma dell'uomo che tentò di uccidersi con il fuoco

IL DRAMMA SI E' CONSUMATO A VIVERONE, DOVE L'ANZIANA BIELLESE ERA OSPITE DALLA NOTTE DELL'INCENDIO DELLA SUA CASA

Si è tolta la vita la mamma dell'uomo che tentò di uccidersi con il fuoco

"Una tragedia davanti alla quale non ci sono parole. Una sofferenza non misurabile".  Si è uccisa a 77 anni la donna di Bioglio, il cui figlio aveva tentato di uccidersi cospargendosi di liquido infiammabile per poi darsi fuoco.

Un dramma che ha sconvolto il piccolo centro sulle montagne biellesi. La donna ha deciso di farla finita lanciandosi nel vuoto dalla finestra della casa di riposo a Viverone, dove era ospite a seguito del tentativo di suicidio del figlio, attualmente ricoverato in gravi condizioni al Cto di Torino. Da quella maledetta sera del 1° maggio, in via Tenente Florio a Bioglio dove l'uomo si era dato fuoco con un liquido infiammabile, l'anziana mamma non si è più ripresa.

Diciotto lunghi giorni di strazio oltre a quelli patiti in passato per la perdita del marito. Fino al gesto estremo. Purtroppo "non è bastata la vicinanza dei famigliari, gli aiuti del personale specializzato e dei volontari del comune della Valle di Mosso - continua un affranto sindaco Stefano Ceffa -. A volte la sofferenza prevale su tutti i tentativi". Intorno alle 22, di ieri 17 maggio, l'anzina si è tolta la vita a Viverone, lanciandosi da una finestra. Inutili i soccorsi del personale medico e dei carabinieri. 

"Un mare di sofferenza senza fine e senza fondo - conclude Ceffa -. E' un'angoscia immensa e uno strazio personale terribile. Davanti al male a volte non ci si può fare nulla. Speriamo che abbia finalmente pace".

dal nostro corrispondente a Biella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore