/ Pro Vercelli

In Breve

lunedì 22 luglio
domenica 21 luglio
venerdì 19 luglio
mercoledì 17 luglio
venerdì 12 luglio
giovedì 11 luglio
lunedì 08 luglio
martedì 02 luglio
domenica 30 giugno
venerdì 28 giugno

Pro Vercelli | 18 aprile 2019, 22:58

Pagelle della Pro Vercelli a Pistoia: un Gatto col turbo

CAMBI AZZECCATI E VINCENTI

Max Gatto, gara da incorniciare

Max Gatto, gara da incorniciare

NOBILE

Nel primo tempo salva il risultato con un paio di uscite provvidenziale. Grande prova, bravo anche nei rilanci di piede: 7,5

BERRA

Patisce Piu, mentre ha gioco facile con Forte. Tenta la via del gol e gioca meglio quando propone: 6


MILESI

Incerto nel primo tempo, molto meglio nella ripresa: 6


CRESCENZI

Stessa cosa: 6


MAMMARELLA

Tra i pochi a salvarsi nel primo tempo. Una gara ordinata e poi il suo sinistro è sempre un'arma in più: 7


MAL

Giornata nera per il talento di origini rumene. Grieco gli affida le chiavi del centrocampo e lei le perde e un po' si perde: 5


BELLEMO

Gioca solo il primo tempo, bravo a interdire, carente nell'impostare: 5,5


LEO GATTO

Va a corrente alternata. Qualche spunto, troppo poco però. Bene lo spezzone di ripresa: 6


GERMANO

Niente male in coppia con Sangiorgi in mediana. Da mezza punta aveva girato a vuoto: 6


SIMONE ROSSO

Gara tutto sommato anonima. Ma ha fatto Grieco a farlo giocare. Perché migliora di partita in partita, perché è un gran bel giocatore: 5,5


MORRA

Un gol, tanta personalità (i due siluri da fuori area di sinitro nel primo tempo sono state le uniche cose che hanno riscaldato il cuore), e dodici gol, con quello di oggi: 7,5


SANGIORGI

Ha vent'anni nel fisico e trenta nella testa. Con lui in capo a dettare i tempi la Pro si trasforma, ergo questa Pro non può fare a meno di lui: 7


MAX GATTO

Soprattutto quando gioca in mezzo, dietro il centravanti, o nelle ripartenze dà il meglio di sé. Un gigante, oggi. Merita altre platee: 8


COMI

Un gol da 10 e lode un rigore maldestro. Ma la sua presenza in area dà sostanza agli attacchi della Pro, e il gol che ha realizzato è comunque pesante e da incorniciare (e quindi: dimentichiamolo il rigore): 7


GRILLO

Suo il cross sfruttato da Comi. Grieco. Il cross più bello da dieci giornate a questa parte (escludendo i piazzati di Mammarella, ovvio): 7


SCHIAVON

n.g.


GRIECO

Sbaglia formazione nel primo tempo (con Mal si rischia, o giova strabene, o gioca stramale), nella ripresa azzecca tutto: 7

rb

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore