/ Notizie dall'Italia

Notizie dall'Italia | 13 aprile 2019, 10:39

Bimbi morti soffocati: richiamati milioni di pezzi di una culla

L'ALLARME DOPO UNA DECINA DI DECESSI SOSPETTI TRA I NEONATI

Bimbi morti soffocati: richiamati milioni di pezzi di una culla

La Consumer Product Safety Commission (CPSC) e la Fisher-Price della MATTEL mettono in guardia contro l'utilizzo di una culla del produttore di giocattoli Fisher - Price. Secondo il comunicato pubblicato sul sito dell'agenzia governativa statunitense, dal 2015, l'aiuto per dormire dei neonati "Rock 'n Play" dovrebbe essere responsabile della morte di dieci bambini. Il CPSC raccomanda i genitori a smettere di usare la culla non appena il bambino ha compiuto più di tre mesi poichè i bimbi che di solito dormono supini ma che vengono fatti dormire a pancia in giù, anche solo per un pisolino, sono fortemente a rischio poichè possono rotolare sul fianco o a pancia in giù, mentre la culla è in movimento senza controllo. La portavoce del CPSD, Patty Davis, ha riferito alla CNN che l'ultimo decesso di un neonato che dormiva all'interno del "Rock 'n Play" risale ad un mese fa. In tutti gli incidenti mortali, i bambini avevano più di tre mesi. Inoltre, la società Fisher-Price ha chiesto ai clienti di fermare i bambini nella culla, non appena possono girare indipendentemente sullo stomaco o sul lato, poiché la culla potrebbe ribaltarsi. La Fisher-Price, ha richiamato milioni di pezzi del prodotto in tutto il mondo, mentre i pediatri americani hanno segnalato il problema, chiedendo ai genitori di non utilizzare il prodotto per i bambini con più di tre mesi.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore