/ Cronaca

Cronaca | 09 aprile 2019, 17:24

Sparò tre colpi di pistola alla moglie: chiesti 14 anni per l'agricoltore di Villarboit

L'UOMO DEVE RISPONDERE DI TENTATO OMICIDIO

Sparò tre colpi di pistola alla moglie: chiesti 14 anni per l'agricoltore di Villarboit

E' stata chiesta una condanna a 14 anni e 4 mesi di carcere per Antonio Cammilleri, agricoltore ed ex consigliere comunale di Villarboit che, a maggio dello scorso anno, sparò tre colpi di pistola colpendo alla schiena la moglie, dalla quale si stava separando.

leggi anche: SPARA TRE COLPI DI PISTOLA ALLA MOGLIE

Nella mattina di martedì si è celebrato il processo all'agricoltore, 59enne, accusato di tentato omicidio. L'uomo, in carcere dal momento dello sparo, non ha partecipato all'udienza, dove è stato rappresentato dall'avvocato Roberto Rossi. All'udienza preliminare il legale aveva scelto il rito abbreviato, che, in caso di condanna, consente all'imputato di avere la riduzione di un terzo della pena. Era in aula, invece, Alfonsina Cafaro, 54 anni, ex moglie di Cammilleri, sopravvissuta miracolosamente ai tre colpi, tutti andati a segno, ma che, per fortuna, non hanno lesionati organi vitali. La donna si è costituita parte civile con l'avvocato Massimo Mussato.

La sentenza è attesa per giovedì.

fr

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore