Attualità - 08 aprile 2019, 10:01

Il riso vercellese per i bambini dell'Afghanistan

MAXI RACCOLTA REALIZZATA DALLA CONSIGLIERA DI PARITA' E DALLA CASERMA SCALISE TRA LE AZIENDE DEL TERRITORIO

Il riso vercellese per i bambini dell'Afghanistan

Nell’ambito delle attività della Consigliera di parità per l’anno 2019 definito “What Women Want: #tutti gli altri giorni” , si inserisce il progetto di cooperazione civile per missione in Afghanistan con la raccolta di riso  a favore di orfanotrofi promosso dal Reggimento di Artiglieria a cavallo della Caserma Scalise.

“Occuparsi di discriminazioni – afferma Lella Bassigana – rientra tra i compiti sia della consigliera di parità che della referente del Nodo provinciale della Rete regionale contro le discriminazioni e non consiste solo nel contrastare un trattamento non paritario attuato nei confronti di un individuo o un gruppo di individui in virtù della loro appartenenza a una particolare categoria, ma anche solidarietà e inclusione di quei soggetti deboli come bambini, donne e anziani. Per questo motivo ho accettato di aderire all’iniziativa per gli obiettivi comuni del progetto che anche in altre occasioni hanno visto la collaborazione con la Caserma Scalise".

L’invito del Comandante Maurizio Taffuri di aderire  all’iniziativa è stato accolto dalle associazioni di categoria che, attraverso le aziende associate, hanno fornito un aiuto concreto di oltre una tonnellata di riso. Già in altre occasioni la Cooperazione Civile e Militare Italiana con le donne e gli uomini  del Contingente Italiano ha portato ai gruppi più vulnerabili della società beni di prima necessità come la pasta e non solo ma anche giocattoli, libri, matite con particolare attenzione appunto ai bambini.

Il supporto alla popolazione, con particolare attenzione, è una delle attività che si affianca a quella principale di addestramento consulenza ed assistenza alle Forze di Sicurezza.

Alla conferenza stampa era presente anche il presidente della provincia Carlo Riva Vercellotti che ha sottolineato l’umanità che caratterizza la popolazione di questa provincia.

La donazione è stata resa possibile grazie alla collaborazione con Confagricoltura Vercelli – Biella rappresentata dal presidente Giovanni Perinotti, Confindustria Novara, Vercelli, Valsesia rappresentata dal direttore Carlo Mezzano, Ente Nazionale Risi e Federazione Coltivatori Diretti Vercelli – Biella rappresentata da  Valentina Fichelett
Le aziende che hanno aderito: Azienda Agricola Invernizzi Leonardo, Azienda Agricola Naturalia, Cascina Valdemino dal 1904, Gli Aironi, Riso Gallo SpA, Riseria Greppi, S.P. S.p.a., Società Agricola Cascina Brarola, Società Agricola Guerrini F.lli.S.S.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

SU