/ Politica

Politica | 06 aprile 2019, 09:25

"Noi abbiamo investito sul lavoro... altri sulle chiacchiere"

COSTANTINO ZAPPINO (CAPOGRUPPO PD): IN QUESTI ANNI, NEL VERCELLESE, I POSTI DI LAVORO SONO AUMENTATI SOLO NEL CAPOLUOGO

Costantino Zappino, capogruppo del Pd

Costantino Zappino, capogruppo del Pd

"I consiglieri comunali hanno avuto tempo e modo di ricevere informazioni e chiarire i loro eventuali dubbi sull'area Pip. Gli attacchi di questi giorni sono assolutamente strumentali e inaccettabili". Il capogruppo del Pd, Costantino Zappino, interviene a muso duro dopo la campagna stampa avviata contro i nuovi insediamenti dell'area industriale.

"Il 24 ottobre 2018 in quarta commissione si è parlato di Area PIP avendo invitato tutti i gruppi consiliari - ricorda Zappino -. Con i commissari sono state analizzate nel dettaglio problematiche e opportunità, condividendo le informazioni necessarie a comprendere meglio il quadro della situazione. Alla fine si è dato mandato a sindaco e giunta di fare la scelta migliore per la città, puntando in primis alla creazione di nuova occupazione a Vercelli, ovvero più di 1000 posti di lavoro che potrebbe garantire i nuovi insediamenti legati ad APRC".

L'attività di approfondimento è poi andata avanti: "Mercoledì 16 gennaio 2019, sempre in quarta commissione, è stato nuovamente trattato il tema dell’area PIP, per capire e rispondere alle domande dei consiglieri con l’aiuto del sindaco e dirigente. Il 22 gennaio, rappresentanti di APRC hanno incontrato i consiglieri comunali. In quella sede si è potuto approfondire temi e perplessità direttamente con l’azienda a seguito di un confronto aperto e costruttivo. Fatte queste premesse, in qualità di presidente della quarta commissione non accetto che venga riproposto di riportare nuovamente il tema in commissione, in quanto al momento opportuno molti commissari e consiglieri non erano presenti". 

Insomma: secondo Zappino chi oggi grida al salto nel buio ha avuto tutte le occasioni per informarsi e chiarire i propri dubbi.

"I consigli comunali da campagna elettorale si potevano fare anche quando la giunta Corsaro spendeva circa 3 milioni di euro per riaccendere sei mesi l’inceneritore, o quando ha distrutto la sede storica delle Pro Vercelli per “non realizzare” il museo dello sport - attacca Zappino -. Analoghe iniziative elettorali si potevano fare quando Novacoop si è insediata in area PIP ed i giornali titolavano di portare i curriculum alla segreteria del sindaco. Che piaccia o no questa amministrazione ha deciso di investire sul lavoro. Ha già creato circa 600 posti in Amazon e vuole attrarne altri 1200 grazie ai nuovi insediamenti legati ad APRC, senza contare il potenziale indotto che potrà nascere da questi insediamenti". Il resto, secondo Zappino "Sono attacchi strumentali a fini elettorali. Confidiamo che gli elettori a maggio sappiano scegliere il lavoro alle chiacchiere. Inoltre - aggiunge - da consigliere provinciale attiverò un dibattito all’interno dell’amministrazione sulle tematiche che hanno portato una decrescita dei posti di lavoro nel vercellese, ad eccezione del solo comune capoluogo".

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore