/ Arte e Cultura

Arte e Cultura | 03 aprile 2019, 09:52

Vercelli fascista, raccontata dai suoi giornali

ANPI VERCELLI: CONFERENZA DI LORENZINA OPEZZO

Vercelli fascista, raccontata dai suoi giornali

Venerdì 12 aprile alle 16.30, la Sala Facelli della sede CGIL Vercelli di via Stara 2 a Vercelli, ospita la conferenza organizzata dall'Anpi di Vercelli dedicata la tema: ‘Vercelli fascista – dalla stampa del periodo 1922-1943’. Relatrice, Lorenzina Opezzo, docente e autrice, con Andreina Rastello, di una tesi dedicataa “Organizzazione ed azione politica del fascismo a Vercelli , 1922/43”.

La conferenza è gratuita ed aperta a tutta la cittadinanza e offre lo spunto per una riflessione sulla città del Ventennio fascista raccontata dal punto di vista dei suoi giornali e dell’opinione pubblica. L'incontro si avvale del patrocinio di CGIL Vercelli Valsesia, che si ringrazia per l’ospitalità, e dell’Isrsc Bi-Vc, l’Istituto Storico per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea bel Biellese, nel Vercellese ed in Valsesia.

I brani scelti, tratti dai giornali dell’epoca, torneranno a vivere grazie alla voce di Anna Jacassi, che ringraziamo per la disponibilità professionale e l’attenta sensibilità di donna ed attrice.

Sarà un momento di approfondimento storico utile a conoscere meglio la Vercelli, ed il suo territorio, di un secolo fa che, ci auspichiamo, possa vedere la partecipazione anche degli studenti che si stanno preparando per l’Esame di Stato, dei loro docenti e della cittadinanza tutta.

"La tesi - spiega la relatrice Lorenzina Opezzo - è stata discussa nel marzo del 1973 alla Facoltà di Magistero di Torino e per realizzarla furono consultati tutti gli anni compresi tra il 1922 ed il 1943 dei giornali locali, rigorosamente schedati a mano e poi riletti alla luce dei fatti che erano avvenuti a livello nazionale negli stessi anni. Si tratta quindi di un ‘excursus’ dei principali accadimenti di quegli anni nella nostra città, riportati dalla stampa cittadina. Discussa con il professor Massimo Salvadori e pubblicata, in parte, sul numero 0 de ”L’impegno” giornale dell’Istituto per la Storia della Resistenza in provincia di Vercelli, Biella, Valsesia, viene oggi ripresa nella speranza che stimoli l'interesse a conoscere meglio quel periodo e possa anche rappresentare un punto di partenza per approfondimenti con ulteriori studi".

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore