/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 15 marzo 2019, 16:04

Arzachena. Comi. Gli infortunati. Secondo e Saggia

I TEMI TRATTATI DAL TECNICO DELLA PRO VERCELLI, VITO GRIECO

Arzachena. Comi. Gli infortunati. Secondo e Saggia

«Con Comi? Io ho detto la mia, lui la sua e poi si è messo a disposizione. Spero di averlo spronato, se volevo isolarlo non dicevo nulla e lo mandavo in tribuna» dice il tecnico della Pro Vercelli Vito Grieco alla vigilia della gara interna con l'Arzachena «che è in ottima forma, tant'è che non prende gol da cinque giornate. Noi però dobbiamo vincere, senza strafare, con calma, impegnandoci per novanta minuti».

L'elenco degli assenti, però, si è allungato: oltre a Simone Rosso («spero di riaverlo la prossima settimana»), a Tedeschi «il polpaccio è una grana») e Azzi («ne avrà per 45 giorni») tra i convocati non ci saranno i giovani Mal e Pezziardi, alle prese con problemi influenzali.

Domani l'Arzachena, martedì l'Entella «ma noi la testa ce l'abbiamo alla gara di domani. Massimo rispetto per tutti gli avversari, che si chiamino Arzachena o Entella è lo stesso».

«Fatemi ringraziare – conclude Grieco – il presidente, che nonostante gli impegni è venuto a un nostro allenamento, così come ringrazio il vicepresidente Saggia che giorni prima ha offerto una cena alla squadra. Sono episodi che testimoniano l'attaccamento e la vicinanza della società alla squadra, e che apprezzo».

«E fatemi ringraziare quei giocatori che pur avendo dei problemi si sono messi a disposizione e figurano tra i convocati».

rb

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore