/ Sport

Sport | 12 marzo 2019, 17:00

Città di Vercelli: battuta d'arresto a Casalborgone

CAMPIONATO DI SERIE C2 GIRONE A: 18° GIORNATA

(foto d'archivio)

(foto d'archivio)

Battuta d'arresto per il Città di Vercelli che cade sul terreno di gioco della Pro Casalborgone: se i torinesi dovevano vincere per non perdere il treno play off, i vercellesi erano alla ricerca di continuità di risultati per mantenere la seconda piazza in coabitazione con il Don Bosco.

  Sin dai primi istanti si è assistito ad una battaglia vera, durante la quale l'alto tasso agonistico è stato di gran lunga superiore a schemi e qualità tecniche individuali: alla fine i due goal - ad inizio e chiusura di primo tempo - mandano i padroni di casa negli spogliatoi con maggiore tranquillità, mentre i bicciolani sono apparsi troppo timidi in alcuni frangenti.

   La partenza è subito in salita per gli uomini di mister Pusceddu: dopo la prima occasione al volo creata quando sono trascorsi meno di due minuti, i vercellesi subiscono il pressing e la cattiveria agonistica dei giallo neri. Cattiveria che si trasforma nel vantaggio dell'1 a 0 al quarto minuto di gioco: la reazione c'è, ma le uniche due occasioni si spengono a lato della porta torinese.

   La fase centrale del match è caratterizzata da numerosi falli e al direttore di gara sfugge di mano la situazione in più di un'occasione, tanto è vero che il gioco viene interrotto continuamente per proteste (dal campo e dalle rispettive panchine).

   Il Città di Vercelli non è fortunato nelle tre occasioni che potevano portare al pareggio; prima con un contropiede centrale su cui bene si oppone il numero uno di casa, poi con un tocco a scavalcare il portiere fermato sulla linea ed infine con l'unico tiro libero procuratosi.

   Di lì in avanti si giocherà molto poco, specie dopo la rocambolesca deviazione di qualche minuto più tardi: premiato l'inserimento nell'area piccola del numero 13 del Casalborgone che, in caduta, tocca quel tanto che basta per prendere in controtempo l'estremo difensore bicciolano (2 - 0).

   Nella ripresa i padroni di casa lasciano che siano i bianco-blu a manovrare ed infatti al primo schema utile sfiorano il goal che riaprirebbe i giochi. Non riuscendo a trovare la via del goal, mister Pusceddu si affida anche ai calci piazzati, ma la porta di casa continua a rimanere inviolata.

   Il maggior pericolo arriva al 7' minuto quando da un contropiede dei torinesi la ribattuta a porta vuota finisce sul palo.

   La partita scorre via senza troppi sussulti, fino a quando nei minuti finali una serpentina bicciolana getta nel panico la retroguardia avversari, salvata da un prodigioso intervento del proprio estremo difensore.

   Pochi secondi prima del fischio finale il 3 a 0 su cui si chiude il match.

   La seconda sconfitta di questo girone di ritorno deve essere dimenticata al più presto, tanto più se arrivata su un campo che il Città di Vercelli ha sempre sofferto: l'occasione per risollevarsi non è certo delle più semplici, poiché lunedì 18 marzo 2019 (ore 21.00ingresso gratuito e servizio bar) al Pala Vicuna di Vercelli arriverà l'Olympic, squadra con ambizioni di promozione e che segue di sole cinque lunghezze i vercellesi.

 

ASD PRO CASALBORGONE 3 (2) - USD CITTA' DI VERCELLI CALCIO 0 (0)

Marcatori: 4' Mele (CSB), 25' Nesta (CSB) /// 30' Simonetta (CSB)

Ammoniti: 10' Borca (CSB), 14' Manfrinato (CdV), 20' Denaro (CSB), 25' Corsaro (CSB), 26' Cino (CdV), 30 Licaj (CdV) /// 27' Nesta (CSB)Espulsi:  ---

Distinta ASD PRO CASALBORGONE:

1 Salerno William

5 Bastianini Francesco

6 Mele Matteo

7 Denaro Giorgio

9 Corsaro Jacopo

10 Vai Federico

11 Borca Claudio

12 Casetto Paolo

13 Nesta Stefano

14 Simonetta Stefano

15 Sonnessa Antonio

Distinta USD CITTA' DI VERCELLI CALCIO: 

 

1 Haxhari Egidio

3 Licaj Eraldo

5 Albergoni Andrea (V)

6 Ottavi Danjel

7 Conte Davide (C)

8 Manfrinato Matteo

11 Cino Edoardo

14 Zarrillo Antonio

15 Borgia Edoardo

25 Bassano Diego

 

All: Pusceddu Daniele

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore