/ Politica

Politica | 11 marzo 2019, 15:00

Piante cadute in viale Rimembranza: polemica sui mancati risarcimenti

LA LEGA PRESENTA UN'ISTANZA DI SINDACATO ISPETTIVO PER CONOSCERE LA SITUAZIONE DELLE POLIZZE ASSICURATIVE

Una delle auto distrutte in viale Rimembranza

Una delle auto distrutte in viale Rimembranza

Lo scorso ottobre, durante una nottata di vento, quattro piante di viale Rimembranza crollarono al suolo travolgendo le auto in sosta e in transito e danneggiando una cancellata.

A distanza di alcuni mesi si torna a parlare dell'episodio per un'istanza di sindacato ispettivo presentata dal consigliere comunale leghista Alessandro Stecco che vuole avere un quadro chiaro della situazione delle polizze assicurative comunali vuole capire se chi ha avuto l'auto danneggiata potrà ottenere un risarcimento dall'assicurazione e - in caso negativo - per quale motivo.

"Desta preoccupazione l’atteggiamento ondivago del sindaco sulla questione dei risarcimenti ai cittadini che hanno avuto la macchina danneggiata dalla caduta alberi, come accaduto recentemente ad esempio in corso Rimembranza - scrive Stecco in una nota -. Chi ha avuto l’auto distrutta avrà un risarcimento? Esistono delle polizze assicurative? Come capogruppo della Lega ritengo necessario fare chiarezza, intanto sullo stato delle polizze assicurative e se coprono tali danni. Ho provveduto pertanto a protocollare un’istanza di sindacato ispettivo per chiarire la consistenza sia dell’assetto assicurativo sugli alberi del Comune, che lo stato delle richieste di risarcimento e quali siano i funzionari di riferimento dato che i cittadini lamentano assenza di risposteda parte del Comune. Come esponente della Lega, abituato ad amministrazioni attente a tutti i dettagli e a essere vicini ai cittadini, non mollerò un centimetro fino a che non ci avrò visto chiaro, e se ci saranno ulteriori azioni da intraprendere per tutelare i cittadini sarò sempre in prima fila per portare avanti azioni per migliorare il rapporto tra amministrazione e cittadini, che, pagando oltre che le tasse anche tanti soldi in multe, giustamente pretendono altrettanta attenzione".

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore