/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 10 marzo 2019, 20:22

Il confronto tra la curva i giocatori e il mister

E' UNA BESTEMMIA DIRE CHE NON ONORIAMO LA MAGLIA, HA DETTO GRIECO AI TIFOSI

I giocatori sotto la curva dopo il pari col Siena

I giocatori sotto la curva dopo il pari col Siena

“In questo momento quello che possiamo dare è questo. Stiamo dando l'anima”. Tuona così capitan Carlo Mammarella nel faccia a faccia con i tifosi avvenuto al termine del pareggio per 1 a 1 contro il Siena. “E se qualcuno vi ha raccontato che dovevamo vincere il campionato a mani basse, beh, quel qualcuno è un pazzo” prosegue il numero 3 delle bianche casacche.


Vengono coinvolti tutti: Morra, Moschin (accusato di aver perso tempo nel recupero invece che suonare la carica), Milesi e persino Germano, mai visto così furente al termine di una gara; ci mettono tutti la faccia, anche il mister Vito Grieco: “Dopo tre partite perse al 94' mi va bene prendere un pareggio così, non volevo che finisse male un'altra volta! Oggi ho avuto due cambi obbligati su tre, non ho potuto fare diversamente; io a dicembre avevo fatto intendere alla società che serviva qualcosa in più...”


Continua così il mister: “Ci potete rimproverare di tutto, ma non voglio assolutamente che qualcuno dica che i miei ragazzi non onorino la maglia, perché questa è una bestemmia. Noi ci mettiamo sempre i coglioni, sempre!”.


Anche Emmanuello cerca di difendere l'operato del gruppo: “Stiamo facendo il massimo, è ovvio che anche noi vorremmo sempre vincere, come i tifosi del resto; oggi non era facile però, loro sono un gran bella squadra”.


Insomma, un confronto caldo. franco; sperando che ci sia la scossa in queste ultime partite...

Matteo Mosconi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore