/ Arte e Cultura

Arte e Cultura | 26 febbraio 2019, 11:07

"The road to Magna Carta": conferenza di Robert Bartlett

OSPITE DELL'ASSOCIAZIONE CHESTERTON, SARA' IN CITTA' UNO DEI MASSIMI STUDIOSI E DIVULGATORI STORICI BRITANNICI

Lo storico Roberto Burtlett

Lo storico Roberto Burtlett

Si intitola "The road to Magna Carta" la conferenza che il professor Robert Bartlett della St.Andrews University terrà a Vercelli il prossimo 7 marzo alle 21 a San Cristoforo, su invito dell'Associazione Chesterton.

L'incontro si inserisce nel quadro delle manifestazioni culturali promosse in occasione degli 800 anni della basilica di Sant'Andrea e della grande monstra dedicata alla Magna Carta e al cardinal Guala Bicchieri.

Robert Burtlett è uno storico di fama mondiale, che unisce l’attività accademica alla collaborazione con la BBC. I suoi libri sono famosi in tutto il mondo per il rigore della ricerca storica e per lo stile sobrio e accattivante, il che li rende indispensabili punti di riferimento sia per il mondo accademico, sia per il lettore comune. Chi ama i documentari storici certamente avrà seguito l’attività del professore in tv o sul web: alcuni tra i suoi splendidi programmi sono accessibili attraverso Youtube e sono seguiti da un pubblico enorme, che li apprezza per la bellezza delle ambientazioni, per la fotografia ricercata, ma soprattutto per la chiarezza dell’esposizione e la  capacità del professore di coinvolgere  anche lo spettatore meno preparato.

Autore di numerose pubblicazioni, Bartlett è esperto del periodo compreso tra il 1066 e il 1300 e si è concentrato in particolare sulle figura di Gerald of Wales, sulla Conquista Normanna e sugli Angevin Kings, ma a Vercelli parlerà di “The Road to Magna Carta”, prendendo in considerazione il contesto storico nel quale nacquero i primi germi delle future tensioni che avrebbero portato alla rivolta dei baroni, alla Magna Carta e alla guerra civile.  L’esposizione della Magna Carta a Vercelli gli offrirà l’occasione di parlare dei Plantagenets, la dinastia reale che si vantava di  discendere dal demonio e che fu la causa del malgoverno e dei malcontenti che alla fine sfociarono nella concessione del documento più famoso del mondo. 

La visita del professor Robert Bartlett si inserisce nell’elenco di personalità prestigiose della cultura britannica portate da Chesterton a Vercelli sin dai tempi della mostra “Scrinium Cardinalis”. Nel corso della primavera altri importanti esponenti della cultura inglese faranno visita a Vercelli ospiti dell’associazione presieduta da Gianna Baucero, e dal suo Consiglio Direttivo (Claudia Bergamini, vice-presidente e Maurizio Tarotti, tesoriere).

I contatti e le conoscenze che l’associazione ha accumulato nel corso del suoi 15 anni di storia hanno consentito di portare la Magna Carta di Hereford a Vercelli.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore