/ Notizie dall'Italia

Notizie dall'Italia | 24 febbraio 2019, 11:12

Si getta nel vuoto per sfuggire alle fiamme: morta una 21enne

FINISCE IN TRAGEDIA UN FINE SETTIMANE SULLE MONTAGNE VALDOSTANE: IN OSPEDALE ALTRI DUE RAGAZZI

Mihaela Cheli con il fidanzato Matteo Tugnoli a Firenze nel maggio scorso (immagine da profilo Fb)

Mihaela Cheli con il fidanzato Matteo Tugnoli a Firenze nel maggio scorso (immagine da profilo Fb)

E' finito in tragedia, quello che doveva essere un fine settimana spensierato fra le montagne della Valtournenche. E' morta nella notte iall'ospedale Parini di Aosta Mihaela Cheli, la 21enne di Lavagna, in Liguria, feritasi gravemente all'alba di sabato per sfuggire alle fiamme divampate nella mansarda di Antey dove si trovava per trascorrere qualche giorno di vacanza.

Alle 5,15 di sabato era in camera da letto con il fidanzato Matteo Tugnoli, 24 anni, di Chiavari, quando con lui si è accorta delle fiamme divampate nel soggiorno dell'alloggio; di proprietà della zia di Leonardo Bertucci, di 22 anni, residente a Cicagna nel genovese e anche lui nell'alloggio; i tre ragazzi erano saliti in Valle per trascorrervi il fine settimana. In base alla prima ricostruzione dei fatti Mihaela e Matteo, terrorizzati, per sfuggire al rogo si sono calati dalla finestra al terzo piano della palazzina che si trova vicino al bivio per La Magdeleine: lei è caduta a terra da circa 10 metri di altezza, urtando violentemente la testa sul selciato, mentre lui è riuscito a rallentare il volo su un balcone riportando traumi non gravi: medicato, è stato dimesso dall'ospedale Parini di Aosta nel tardo pomeriggio di ieri.

Bertucci ha invece attraversato il muro di fiamme nella mansarda ed è sceso dalle scale, riportando un'intossicazione da fumo; è stato trasferito nel centro specializzato di Fara novarese e posto in camera iperbarica; le sue condizioni sono stabili.

Tecnici dei Vigili del fuoco sono al lavoro per stabilire le cause del rogo.

I genitori di Mihaela Cheli hanno concesso l'espianto degli organi; la data delle esequie deve ancora essere stabilita.

dal nostro corrispondente ad Aosta

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore