Elezioni comunali VERCELLI - SINDACO - Scrutinate 0 sezioni su 49

Andrea Corsaro

0,0%

Roberto Scheda

0,0%

Maura Forte

0,0%

Alberto Perfumo

0,0%

Michelangelo Catricalà

0,0%

Giacomo Ferrari

0,0%

Federico Bodo

0,0%

 / Pro Vercelli

Che tempo fa

Cerca nel web

Pro Vercelli | 23 febbraio 2019, 10:53

«Voglio un'unica identità tra tifo e squadra»

GRIECO ALLA VIGILIA DI PRO VERCELLI PISA - TEGOLA SU SIMONE ROSSO

Vito Grieco (foto Ivan Benedetto)

Vito Grieco (foto Ivan Benedetto)

«Il Pisa, squadra mai incontrata, che col mercato di gennaio si è rinforzata con quattro elementi importante. Una squadra che meritava qualche punta in più e che davanti sono bravi come l'Entella. Ci aspetta una battaglia, una partita dura». Così il tecnico Vito Grieco, alla vigilia di Pro Vercelli-Pisa.

Su disponibili e indisponibili dice.

«Ci siamo allenati bene in questa settimana, una settimana tipo. Non ci sarà Tedeschi, non ci sarà nemmeno Volpe e, purtroppo, non ci sarà Simone Rosso, che si è infortunato. Mi spiace, perché dopo l'infortunio era in netta ripresa».

Sulla classifica.

«Eravamo a più sei, ci ritroviamo a meno tre. Mah... abbiamo fatto una pagliacciata facendo giocare Cuneo - Pro Piacenza».

Sui nuovi acquisti, Auriletto e

«In tempi non sospetti avevo detto che De Marino andava rimpiazzato, possibilmente mancino. Auriletto viene da due esperienze importanti, viene dalla bufera di Matera. È giovane ma ha personalità. Poi è arrivato Merio che ha sulle spalle sette anni di giovanili nella Juve e poi si è un po' perso. Verrà utile anche lui».

«Pisa è seguito da un popolo, verranno tanti tifosi. Uno dei nostri obiettivi e fare in modo che torni entusiasmo anche qua. I tifosi hanno capito che i miei ragazzi hanno fatto qualcosa di importante, spero però che questa identità unica, tra tifo e squadra, cresca ancora».


rb

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore