/ Attualità

Attualità | 16 febbraio 2019, 09:08

Manca il medico sportivo: niente visite e Asl alla ricerca di soluzioni

UN PROBLEMA PER SOCIETA' E FAMIGLIE. L'AZIENDA SANITARIA NON TROVA PROFESSIONISTI DA ASSUMERE E PENSA DI ESTERNALIZZARE IL SERVIZIO

Manca il medico sportivo: niente visite e Asl alla ricerca di soluzioni

Le società e i genitori si lamentano per l'estrema difficoltà che viene incontrata nell'effettuare visite di medicina sportiva. Cosa che rappresenta un rilevante problema e un significativo aggravio di costi per le famiglie, soprattutto in un periodo in cui inizia l'attività agonistica per molte società.

Lo riconosce anche l'Asl che, tuttavia, precisa come "Il medico sportivo è, in un contesto generale che già vede una carenza complessiva di specialisti, una figura professionale sempre più rara da reclutare in ambito pubblico. Sono infatti numerosi i professionisti che operano nel privato e che preferiscono continuare a lavorare in tale ambito".

Dopo i problemi con i radiologi e i ginecolgi (che hanno portato anche alla sospensione del servizio nel periodo estivo nelle sedi di Gattinara e Santhià per la radiologia e all'ospedale di Borgosesia per l'Ostetricia) anche i medici sportivi diventano dunque "professionisti rari": "Dopo diversi tentativi - si legge in una nota - l’Asl di Vercelli, nei mesi scorsi era riuscita ad assumere un medico sportivo dipendente; un professionista molto apprezzato che purtroppo ad oggi, per ragioni strettamente personali, è assente da tempo. Ci scusiamo con i cittadini per questo disagio, ma ribadiamo che abbiamo avviato diverse procedure per l’assunzione a vario titolo di personale che possa svolgere questo servizio, finora senza esito positivo. Tra le iniziative intraprese anche l’avvio di una indagine di mercato per individuare strutture private che, in nome e per conto dell’Asl, possano svolgere questo servizio, in modo da assicurare la visita gratuitamente".

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore