/ Arte e Cultura

Arte e Cultura | 12 febbraio 2019, 21:53

Concorso giornalistico per i ragazzi delle superiori

INIZIATIVA LANCIATA DA INTERACT

GUIDO MICHELONE, A SINISTRA, OSPITE INTERACT

GUIDO MICHELONE, A SINISTRA, OSPITE INTERACT

È stato presentato al circolo ricreativo di Vercelli il concorso giornalistico “Uno Sguardo sul Territorio”, lanciato da Interact Vercelli e dedicato a tutti i ragazzi delle scuole superiori della provincia. Un concorso rivolto a tutti i ragazzi dai 14 ai 19 anni, la cui finalità è di formare i giovani alle dinamiche che si celano dietro la nascita di una “notizia”. Lo scopo ultimo - si legge nel bando - è che, ottenuta questa conoscenza, i ragazzi siano in grado di approcciarsi in modo più costruttivo ed efficace alla lettura dei quotidiani, sia nel formato cartaceo che online, così come a tutte le forme di comunicazione giornalistica. I partecipanti saranno chiamati a realizzare un elaborato che descriva, secondo i criteri della cronaca giornalistica, un fatto, un evento, una realtà locale (associazione sportiva, di volontariato, i problemi di un quartiere, un’attività commerciale caratteristica/tradizionale, un’intervista a un personaggio di rilievo…) o una recensione (libro, film, mostra…).

I modi con cui potranno esprimersi i ragazzi saranno ampi, in modo da poter sfruttare tutte le moderne tecnologie a disposizione del giornalista. In modo particolare, saranno presi in considerazione testi, reportage fotografici, video e articoli web (che possono contenere al loro interno tutte le forme espressive già menzionate).


«Un’iniziativa con cui cercheremo di rilanciare la presenza di Interact tra i ragazzi del territorio - precisa il presidente, Samuele Giatti - percorreremo questa strada fissandoci anche e soprattutto un obiettivo formativo: lo scopo è sensibilizzare i nostri coetanei a una tematica, quella della “sana” informazione, di cui, forse, oggi nelle scuole non si parla ancora a sufficienza»


L’iniziativa è stata annunciata nel corso di una serata conviviale con ospite Guido Michelone, che in quest’occasione ha presentato il suo ultimo libro, “Pop Music: Segni e Linguaggi” (ediz. Eco). Presente anche il socio onorario Interact Anna Pagni. Il testo è un’approfondita analisi sul significato stesso del pop e della genesi del fenomeno, all’interno del panorama in sé molto vario che ne ha caratterizzato gli ultimi settant’anni. Un autentico viaggio nel tempo, grazie anche - e soprattutto - alla multimedialità vintage data da una fedele replica di una valigia-giradischi con cui Michelone ha riprodotto alcuni vinili che hanno fatto da sottofondo alla presentazione.



 

L'Interact è un'associazione di club di servizio istituita dal Rotary International per i giovani di età compresa tra i 12 e i 18 anni. Il club di Vercelli è stato fondato nel 1966.


Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore