/ Spettacoli

Spettacoli | 06 febbraio 2019, 09:00

Padre e figlia, tra musica ed emozioni

VIOTTI FESTIVAL: AL CIVICO IL CONCERTO CON GUIDO E GIULIA RIMONDA

Guido e Giulia Rimonda saranno protagonisti sabato al Civico

Guido e Giulia Rimonda saranno protagonisti sabato al Civico

Quella che andrà in scena sabato 9 febbraio al Teatro Civico di Vercelli (ore 21, concerto in abbonamento), nel cartellone del XXI Viotti Festival, è la storia di una gioia annunciata.

Guido Rimonda, il solista residente del Festival che da anni incanta con il suo Stradivari Leclair, avrà l'enorme piacere - e, come è facile immaginare, la grande responsabilità - di dirigere come solista la sedicenne Giulia Rimonda, sua figlia, fantastico quanto precoce talento violinistico da poco pienamente sbocciato.

Il pubblico del Festival ha visto debuttare Giulia ad appena 5 anni in uno dei tradizionali Concerti di San Silvestro, l'ha seguita nelle sue prime apparizioni in orchestra, ha assistito nella scorsa stagione alla sua affermazione nella Camerata Ducale Junior, la formazione composta da talenti under 19 che la Camerata Ducale ha il merito di aver ideato e lanciato, ricevendone grandissime soddisfazioni. E il 9 febbraio arriverà il passo finale: Giulia sarà la solista e suo padre il direttore, in un concerto che non è difficile prevedere regalerà emozioni a piene mani, nonché qualche lacrima di commozione agli spettatori più sensibili.

Il programma della serata propone il Concerto in re maggiore per violino e orchestra op. 35, un esempio perfetto di come l'arte possa ‘curare’ la vita, e la Suite dal balletto dello Schiaccianoci, di Čajkovskij.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore