/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 06 febbraio 2019, 16:28

Bella ma perdente la Pro a Monza

EMMANUELLO, GRANDE PRESTAZIONE (VICINO AL GOL IN DUE OCCASIONI)

Grande prova di Simone Emmanuello

Grande prova di Simone Emmanuello

Si ferma a Monza il cammino in Coppa Italia di una Pro Vercelli con tanti giovani in squadra e anche tanti esperimenti (si pensi alla mediana composta da Emmanuello e Mal).
La Pro, comunque, non ha demeritato e due volte, sempre con Emmanuello, è andata vicina al pari.
Tante le indicazioni per Vito Grieco, a cominciare dal terzino (o centrale) Pezziardi, per continuare con Iezzi e Gerbi e Mal (ma si sapeva) e per finire con Emmanuello: ha giocato con la grinta che vuole Grieco e ha dinostrato di essere un gran bell'acquisto per questa Pro Vercelli. Buona anche la prestazione di Leo Gatto e Simone Rosso.
E comunque: contro un Monza così, sarebbe stata un'impresa farcela per una Pro Vercelli orfana di Germano e Mammarella eccetera eccetera. La cronaca


PRIMO TEMPO
Terzo minuto, Monza in vantaggio. Punizione dalla destra di Ceccarelli, una rasoiata rasoterra che Come devia alle spalle di Moschin.
Monza 1 Pro Vercelli 0
Mal ed Emmanuello in mediana, Leo Gatto a sinistra, Foglia a destra, Simone Rosso mezza punta.
Gran ripartenza della Pro con Leo Gatto, fermato però da un gran recupero in velocità di De Santis.
Leggera supremazia del Monza, con la difesa della Pro spesso in difficoltà.
Punizione battuta da Mal, che finge di crossare e porge indietro a Emmanuello: staffilata che si perde di pochi centimetri alla destra di Sommariva, è il 31’.
La gara adesso è più equilibrata.
Iezzi è bravissimo nel murare una conclusione  dell’ex Reginaldo.
SECONDO TEMPO
Bravo Leo Gatto a rubar palla ma appena dentro in area un difensore lo ferma. Peccato.
57’: tre sostituzioni della Pro: escono Mal, Pezziardi, Come, entrano Sangiorgi, Volpe, Gerbi.
64’: entra Grillo, esce Foglia.
Risponde Brocchi facendo entrare Fossati e Brighenti (per Di Paola e Tomaselli).
Punizione. Emmanuello-Iezzi.-Emmanuello raversa del centrocampista da una distanza incredibile, è il 73’ ed è impressionante la facilità di calciare  bolidi dalla distanza di Emmanuello.
Entra Colombo, altro prodotto del vivaio, esce Simone Rosso.
L’attacco della Pro è composto da Colombo sulla destra, Leo Gatto che agisce appena dietro Gerbi e Grillo sulla sinistra.
Mancano 5 minuti e lo schema della Pro è quantomai offensivo, un 4-2-4 per cercare il pari, come accaduto con l’Alessandria.
Il gioco ristagna sulla fascia sinistra d’attacco della Pro, 3 di recupero.


MONZA (4-3-1-2):  Sommariva; Bearzotti, Negro, De Santis, Tentardini; Lora, Di Paola, Galli; Tomaselli; Ceccarelli, Reginaldo. A disposizione: Liverani, Anastasio, Fossati, Brighenti, D’Errico, Armellino, Marconi, Paquetà, Otelè, Lepore, Marchesi. All. Brocchi.
PRO VERCELLI (4-2-3-1):  Moschin; Pezziardi, Milesi, Crescenzi, Iezzi; Mal, Emmanuello; Foglia, Rosso, L. Gatto; Comi. A  disposizione: Nobile, Sangiorgi, Grillo, Volpe, Gerbi, Pisanello, Erradi, Colombo, Volpatto. All. Grieco.

Ammoniti:
Marcatori: autogol di Comi (M) al 3’;

Remo Bassini

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore