/ Politica

Politica | 05 febbraio 2019, 22:58

100mila tonnellate di rifiuti e 4000 camion: no grazie

POLIOLI BIOENERGY, LEGA NORD ATTACCA IL SINDACO

LOCARNI (CON TIRAMANI)

LOCARNI (CON TIRAMANI)

Riceviamo e pubblichiamo

Inquietante la vicenda di un possibile quanto mai non auspicabile insediamento di un impianto di trattamento di rifiuti organici alle porte di Vercelli, che tratterebbe oltre centomila tonnellate di rifiuti all’anno. Rifiuti si badi non di Vercelli e provincia ma dell’intero bacino padano. Ancor più inquietante che si venga ad apprendere dai dirigenti di tal Polioli Bioenergy che il comune aveva fatto degli incontri con loro, mentre il sindaco Maura Forte sembrava ignara sul possibile insediamento di tale impianto sul territorio comunale. Non dimenticando che la signora sindaco è anche l’assessore all’ambiente del comune, anzi sarebbe meglio precisare che detiene la delega in questione dopo che diversi assessori si sono dimessi.

Bisogna altresì sottolineare come sia stata convocata, come da prassi nel merito, la conferenza dei servizi per l’insediamento di tale impianto e facciamo fatica a comprendere come il sindaco e l’assessore all’ambiente - seppur siano la stessa persona - non era al corrente di tutto ciò. Per carità un’azienda privata tenta di portare avanti la propria linea imprenditoriale ma un’amministrazione deve avere la massima trasparenza sia nel progettare che nel comunicare.

Auspicando che sia stata una distrazione o una leggerezza non voluta da parte del Sindaco, invitiamo l’amministrazione comunale a farne celermente chiarezza. Ribadiamo l’inutilità di un impianto sovrastimato per il territorio che farebbe solo comodo ad altri, senza contare, esemplificando, che per portare l’ingente massa di rifiuti da trattare in tale impianto si avrebbe un aumento esponenziale del traffico dovuto ai mezzi pesanti, circa 4.000 camion all’anno, con conseguente aggravio dell’immissione in atmosfera delle cosiddette polveri sottili. Le criticità per noi sono molteplici e noi crediamo che Vercelli non debba essere un territorio vocato al turismo dei rifiuti.

Gian Carlo Locarni Seg. cittadino Lega Salvini Premier

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore