/ Cronaca

Cronaca | 05 febbraio 2019, 12:53

Pestato a sangue, trovati i responsabili

LA VITTIMA AVEVA RIPORTATO FRATTURE AL NASO E ALLE COSTOLE

Pestato a sangue, trovati i responsabili

Dovranno rispondere del reato di lesioni aggravate in concorso un uomo di 50 anni con precedenti penali e uno di 20 con alcuni pregiudizi, entrambi residenti a Cavaglià.

A conclusione dell'indagine i carabinieri di Andorno hanno denunciato i due protagonisti dell'aggressione ad un 51enne del paese, avvenuta la notte tra il 31 gennaio e 1° febbraio in via Vercellone, a Cavaglià.

L'uomo aveva rimediato la frattura del naso e di alcune costole per una prognosi di 30 giorni. La causa della violenza sembrerebbe dovuta a pregressi dissidi. Il 51enne, quella notte, aveva riferito ai carabinieri di conoscere di vista l'aggressore ma di non voler sporgere denuncia. Questo fatto aveva incuriosito i militari convincendoli ad aprire un'indagine.

dal nostro corrispondente a Biella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore