/ Arte e Cultura

Arte e Cultura | 04 febbraio 2019, 17:29

Quando immagini e scrittura s'incontrano

"TRITTICO" DI SIMONA MATRAXIA, RACCONTI ISPIRATI DALLE FOTO DI "FIL ROUGE" DI MARCO RONCAGLIA (PER UN SUGGESTIVO READING ALLA LIBRERIA DELL'ARCA)

Alcune immagini del libro Fil Rouge di Marco Roncaglia

Alcune immagini del libro Fil Rouge di Marco Roncaglia

È stata una serata di storie, fotografie e musica quella di sabato 2 febbraio alla Libreria dell’Arca. Un evento che è stato insieme esposizione fotografica e presentazione, e che ha messo in luce l’incontro tra immagini e scrittura. Da una parte Fil Rouge, la pubblicazione fotografica di Marco Roncaglia, musicista di professione e fotografo per passione. Fil Rouge è un’opera che si differenza della maggior parte dei libri fotografici presenti sul mercato perché non ha come soggetto ciò che si trova davanti all’obiettivo, ma il modo stesso di fotografare, che non di rado sorprende e stupisce l’osservatore. Dunque non una raccolta monotematica ma uno sfilare di fotografie di soggetti vari (legate le une alle altre, appunto, da un fil rouge), che ha sempre e comunque come centro il fotografo e la sua personalità.

Dall’altra Trittico, di Simona Matraxia, una raccolta di tre racconti dall’atmosfera fiabesca liberamente ispirati ad altrettante foto tratte da Fil Rouge. Un esempio di come anche le storie, così come le fotografie, nascono dall’osservazione e dall’avvicinarsi alla realtà con uno sguardo nuovo: una sorta di meditazione del reale da cui, quasi come getti spontanei, nascono opere immaginifiche. “In un luogo immobile come una fotografia” scrive nella prefazione di Trittico “ho trovato nascosta la più inaspettata delle sorprese: il tempo. C’erano scatti che tendevano in modo inevitabile all’istante successivo o che avevano traccia indelebile del momento precedente. Una riva buia in cui vengono accese delle luci, o una strada deserta dove già si sentono i passi di qualcuno che sta per arrivare. Proprio da queste sensazioni, quasi tangibili, sono venuti fuori questi tre brevi racconti”

A completare la serata un suggestivo reading con passi selezionati e letti da Licia di Pillo alternati a brani di rara esecuzione di Paul de Wailly, interpretati dal giovanissimo Trio d’archi “Vallotti”.

Trittico è già disponibile presso la Libreria dell’Arca. Chi fosse interessato a Fil Rouge o alle mostre fotografiche di Marco Roncaglia può contattare direttamente l’autore ai recapiti indicati alla pagina www.liberamusica.it/contatti.html


redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore