/ Santhiatese

Santhiatese | 30 gennaio 2019, 19:53

Santhià, niente più Ztl nei giorni feriali

LA GIUNTA RENDE DEFINITIVI GLI ORARI SPERIMENTANTI NEL PERIODO NATALIZIO. CAPPUCCIO: "NON E' UNA MARCIA INDIETRO, MA UNA DECISIONE MATURATA DIALOGANDO CON I CITTADINI"

Corso Nuova Italia a Santhià

Corso Nuova Italia a Santhià

Rimarrà così come è ora la viabilità su corso Nuova Italia di Santhià. Anche nel periodo estivo, dunque, nei feriali da lunedì a venerdì, la Ztl sarà aperta 24 ore al giorno. Il sabato si potrà transitare solo da mezzanotte alle 13 mentre la domenica e nei festivi infrasettimanali la Ztl sarà chiusa al traffico.

Lo ha stabilito l'amministrazione comunale di Santhià, rendendo definitivo l'orario già sperimentato nel periodo delle feste natalizie.

Resta in vigore la sosta regolamentata di 60 minuti dalle ore 8 alle ore 20 nel tratto compreso tra piazza Vittorio Veneto e l’intersezione con le vie Gramsci e Matteotti.

"Alla luce dell’andamento in questo mese - spiega in una nota il sindaco Angelo Cappuccio - si è valutata l’opportunità di non porre più una scadenza e di lasciare gli orari di apertura ora in vigore. La decisione è stata presa in accordo con la Commissione commercio e sempre nell'intenzione di intraprendere, la giusta collaborazione futura. Rimaniamo convinti non sia solo questa la leva per far crescere il commercio locale e continuiamo a credere che i nuovi arredi urbani, come le facilitazioni per abbellire i dehors, oppure, in periodo natalizio, il posizionamento delle luminarie e la filodiffusione musicale siano tutti elementi che giocano a favore di una città che vuol trovare la chiave per crescere in serenità. L’ascolto, la ripresa al confronto ed al dialogo nell’interesse del commercio e della città mi hanno portato a questa decisione di rendere definitiva l’attuale viabilità in corso Nuova Italia".

Resta ancora da valutare se, nella stagione estiva, sia o meno il caso di limitare il traffico nelle ore notturne e per questo si sta valutando se sia opportuno inserire dei dissuasori a tempo per regolare gli accessi e impedire il passaggio di veicoli non autorizzati.
Inoltre, al fine di tutelare l’incolumità dei ciclisti, il transito in senso opposto a quello di marcia nella Z.T.L. viene consentito solo durante gli orari di chiusura della stessa.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore