/ Arte e Cultura

Arte e Cultura | 23 gennaio 2019, 11:36

E' Cinzia Lacchia la "Béla Majin per sempre"

TORNA IL TRADIZIONALE RICONOSCIMENTO COLLEGATO AL CARNEVALE

Cinzia Lacchia

Cinzia Lacchia

Il Premio “Bèla Majin per sempre” 2019 è stato assegnato a Cinzia Lacchia, conservatore del Museo Borgogna, senza dubbio una delle figure più qualificate del mondo culturale e artistico vercellese.

La consegna è in programma sabato 26 gennaio quando le maschere del Carnevale di Vercelli, Bicciolano e Bèla Majin, inizieranno il loro regno sulla città. Nel pomeriggio, infatti, riceveranno dal sindaco le chiavi della città, momento che segna ufficialmente l’inizio del carnevale.
Al termine della cerimonia, Bicciolano e Bèla Majin, con le maschere e i loro seguiti, si sposteranno al ristorante Da Ciccio a Caresanabolt per la cena di apertura del Carnevale 2019; durante la serata avrà luogo la cerimonia di consegna del Premio “Bèla Majin per sempre”, istituito nel 2009 dal gruppo presieduto da Santina Panella che riunisce le ex interpreti della maschera compagna di Bicciolano. Questo riconoscimento, lo ricordiamo, vuole valorizzare il ruolo femminile nelle attività di promozione e di sostegno dello sviluppo economico, sociale e culturale di Vercelli.

Cinzia Lacchia succede a Laura Musazzo, a sua volta succeduta a Carla Crosio. Ricordiamo che nella sua prima edizione, nel 2009, il premio fu assegnato a Mariuccia Gallo Lobascio, figlia del fondatore della Tipografia Gallo e ancora oggi preziosa presenza all’interno della stessa azienda.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore