/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 20 gennaio 2019, 16:26

Pro Vercelli - Arezzo 1 a 0. Grande, grande e ancora grande vittoria

DECIDE MAX GATTO - UNA PARTITA BELLA, COMBATTUTA,DIFFICILE

MAX GATTO

MAX GATTO

Commento

La Pro, questa Pro, non merita gli spalti vuoti, visti oggi.

Contro un Arezzo dalle spiccate individualità – Cutolo su tutti – la squadra di Grieco ha dominato per lunghi tratti della gara; oppure ha tenuto testa, alla pari.

Grande, grande vittoria.

Primo tempo

Subito la Pro che preme; percussione di Azzi sulla destra, botta sul portiere, però; e un tiro alto di Bellemo, questo dopo 7 minuti.

Milesi salva il risultato: il neo acquisto dell'Arezzo Remedi lancia Brunori che entra in area e serve Cutolo il cui pallonetto sembra depositarsi alle spalle di Nobile, interviene però Milesi che salva in angolo. È il 15'.

Grande slalom sulla sinistra di MaxGatto, cross, abbranca Pelagotti.

23': Mammarella, bomba dalla distanza, traversa.

27': tiro alto di Bellemo.

36': Max Gatto ruba palla, si accentra e da fuori tira: alto.

La forza della Pro, per ora, sono gli esterni: la fisicità di Azzi, incontenibile a tratti, e la tecnica di Max Gatto.

38': bomba di Remedi da 35 metri, Nobile devia in corner la sfera che era diretta sotto la traversa.


Ripresa


Cross di Berra, sfiora Morra, arriva come un falco Max Gatto che segna: Pro Vercelli 1 Arezzo 0 al 49'.

Si riprende con la Pro che continua a premere, pressando alto: ed è, questa, una caratteristica voluta fortemente da Grieco.

Entra Persano, Arezzo con tre punte dal 65'.

74': esce applaudito Max Gatto, entra Simone Rosso.
Arezzo, esce Serrotti, entra Zini.

Mammarella, tiro direttamente dalla bandierina, respinge Pelagotti. È l'80'.

Entra Crescenzi, Grieco parlotta con Mammarella, Pro Vercelli con il 5-3-1-1.

Magia di Simone Rosso, Germano, solissimo, di testa indirizza sull'angolino basso, miracolo di Pelagotti. È l'82'.

86', nell'Arezzo entra l'ex gigliato Salifu, 87' nella Pro esce Germano – record di applausi – ed entra Mal.

Quattro di recupero. Bravo Morra a farsi mettere giù all'altezza della bandierina...

E' finita, grande, grande vittoria.

PRO VERCELLI (4-2-3-1): 22 Nobile; 2 Berra, 5 Tedeschi, 13 Milesi, 3 Mammarella; 14 Bellemo, 18 Schiavon; 27 Azzi (Crescenzi dall'81'), 8 Germano (Mal dall'87'), 10 Gatto M (Simone Rosso dal 65').; 23 Morra. A disposizione: 1 Moschin, 12 Rovei, 17 Rosso, 19 Mal, 21 Grillo, 25 Pezziardi, 29 Iezzi, 30 Foglia.Allenatore: Vito Grieco.


AREZZO (4-3-1-2): 22 Pelagotti; 16 Luciani, 6 Pelagatti, 26 Pinto, 32 Sala; 4 Buglio (Persano dal 65'),8 Foglia (Salifu dall'86'), 18 Remedi; 11 Serrotti; 10 Cutolo, 9 Brunori. A disposizione: 1 Melgrati, 2 Zappella, 3 Varutti, 7 Zini,13 Basit, 17 Salifu, 19 Persano, 24 Burzigotti, 27 Bruschi, 28 Keqi, 29 Tassi, 33 Borghini. Allenatore: Alessandro Dal Canto.

Arbitro: De Angelis

Ammoniti: Cutolo, Remedi e Pelagatti dell'Arezzo.

Marcatori: Max Gatto (Pvc) al 49'



REMO BASSINI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore