/ Sport

Sport | domenica 13 gennaio 2019, 14:29

Rabbia per una svista arbitrale: PFV penalizzata

SERIE C: LE VERCELLESI PERDONO CONTRO LA POLISPORTIVA PASTA, MA A UN SECONDO DAL TERMINE IL RISUTLATO ERA DI 52 A 52...

ERIKA POLLASTRO DELLA PFV

ERIKA POLLASTRO DELLA PFV

CAMPIONATO REGIONALE SERIE C

Prima giornata di ritorno

Polisportiva Pasta - Pallacanestro Femminile Vercelli – 53-52

(Parziali: 15-15;28-24;39-39)

Tabellino: Bassani 7; Ansu; Acciarino 12; Puglioli 7; Scarrone 6; Pollastro 12; Ronca n.e; Deangelis; Coralluzzo 3; De Ciccio n.e; Bosco 5; Rey n.e.. All.re Alberto Corino – V.all. Andrea Congionti.

Grande rabbia in casa PFV per la sconfitta subita in quel di Rivalta (TO) dalla Polisportiva Pasta per 53-52, al termine di una gara equilibratissima fino alla fine ma determinata in negativo da un macroscopico errore arbitrale (ammesso anche dal pubblico di casa), allorché il direttore di gara sig. Farello, ad 1” dalla fine, ha ritenuto di scambiare una palla contesa da Scarrone ad un’avversaria con un fallo vercellese. Due tiri liberi per le padrone di casa, che ne realizzavano uno, e partita andata.

Quantomeno alla PFV è stata tolta la possibilità di giocarsi la vittoria ai supplementari, come sarebbe stato giusto visto l’andamento del match.

La gara, come detto è stata equilibratissima: pronti via ed è 2-9 per la PFV al 5’, ma le torinesi, con un contro parziale analogo, in soli 2 minuti, vanno avanti 10-9 al 7’, per poi il quarto si chiude in parità 15-15.

L’altalena di piccoli vantaggi prosegue anche nel secondo periodo: 22-20 al 5’ e 28-24 a metà gara. Dopo l’intervallo la suonata non cambia: 31-33 al 25’ e nuova parità sul 39-39 al 30’.

Al 36’ la PFV tentava l’allungo sul 42-46 ma subiva una serie di tre triple consecutive cha lanciava, invece, Pasta avanti per 51-46. Anche qui, però, la PFV sapeva ricucire lo strappo sino al 52-52 ad un solo secondo dalla fine. Poi l’episodio arbitrale che ha deciso inopinatamente il risultato.

“Una vergogna mai vista, un furto letteralmente“ ha detto a caldo un dirigente al seguito della squadra, mentre il V. Presidente Cavallaro, telefonicamente, ha commentato: “Non abbiamo giocato bene, abbiamo sprecato troppo sotto canestro [15 su 39 da due: 38% n.d.r.] e qualche palla di troppo persa banalmente [ben 22 alla fine contro 12 recuperate –n.d.r.] alla fine è risultata decisiva in una partita così tirata”

Claudio Roselli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore