/ Politica

Politica | domenica 13 gennaio 2019, 11:14

"In piazza con i Sì Tav, anche per favorire lo sviluppo del vercellese"

IL SINDACO MAURA FORTE IN PIAZZA CASTELLO A TORINO

Il sindaco Forte e la consigliera Iorio Marco con Bobba, Corgnati e Rigazio alla manifestazione

Il sindaco Forte e la consigliera Iorio Marco con Bobba, Corgnati e Rigazio alla manifestazione

Dopo il voto del Consiglio Comunale che, in tema TAV ha recentemente ha votato una mozione a favore della realizzazione della linea ad alta velocità Torino-Lione, sabato 12 gennaio, il sindaco Maura Forte e la consigliera comunale Patrizia Iorio Marco, hanno partecipato, a Torino, in piazza Castello all’iniziativa “ Si lavoro, Si TAV”.

Una decisione, quella di essere in piazza, motivata anche da temi strettamente legati allo sviluppo del vercellese.

“Per il nostro territorio – prosegue Maura Forte - che possiede già insediamenti di logistica e con l’ormai prossima realizzazione di una nuova grande struttura a vocazione logistica che porterà circa 1000 posti di lavoro, è sempre più importante avere infrastrutture che garantiscano la comunicazione con l’Europa. E’ da sottolineare che la Commissione Europea ha assegnato al nostro Paese quattro corridoi ferroviari di cui tre Sud-Nord, Genova-Rotterdam, Brennero Berlino, Adriatico-Baltico, incrociati dal corridoio trasversale mediterraneo Spagna-Budapest. L’incrocio di queste linee ferroviarie, merci e passeggeri, darà luogo nella pianura padana alla grande area logistica del Sud Europa. Vercelli, già sede di industria della logistica, sarà favorita dalla sua posizione geografica, dalla posizione baricentrica”.

Secondo il sindaco, inoltre, la scelta di realizzare una rete  efficiente di trasporto su rotaia su cui trasferire il trasporto merci e passeggeri che attualmente viaggia su gomma favorirà una diminuzione dell’inquinamento e un aumento della sicurezza stradale.

“È stata una partecipazione molto significativa – sottolinea il sindaco - senza colori politici ma con obiettivi di sviluppo importanti: “Si lavoro, Si TAV”.  La presenza di tanti sindaci, esponenti politici di colori diversi, di tantissimi cittadini, ha  evidenziato la volontà e la richiesta per un futuro di sviluppo del nostro territorio piemontese".

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore