/ Politica

Politica | 12 gennaio 2019, 18:10

"Stop al progetto piscina. Vogliamo chiarezza su costi e fattibilità"

MOZIONE E RICHIESTA DI CONSIGLIO COMUNALE STRAORDINARIO FIRMATA DA FORZA ITALIA, LEGA NORD, SIAMO VERCELLI, VERCELLI AMICA E MOVIMENTO 5 STELLE

"Stop al progetto piscina. Vogliamo chiarezza su costi e fattibilità"

Lega Nord, Forza Italia, Movimento 5 Stelle, Siamo Vercelli, Vercelli Amica chiedono chiarezza sul progetto piscine e ritengono che, dopo cinque anni di traversie, l'estremo tentativo della giunta Forte di arrivare alla copertura della vasca esterna del Centro Nuoto vada fermato.

Per questo hanno chiesto un consiglio comunale comunale sul tema, protocollando anche una mozione. "Si vuole chiarezza per i cittadini e per Vercelli, da parte di una giunta che sulle piscine, più che progettando il futuro sta rincorrendo un qualsiasi risultato costi quello che costi, visto non a caso l'avvicinarsi delle elezioni comunali, dopo quasi 5 anni di immobilismo e grandi annunci" si legge in una nota firmata dalla minoranza consiliare.

I gruppi di opposizione ritengono che, sia tutto il progetto iniziale della doppia piscina invernale (esterna coperta e quella del centro nuoto), che la procedura di subentro contrattuale inerente i lavori del Centro Nuoto dopo il fallimento della ditta aggiudicataria, necessitino una rivisitazione e una valutazione politica seria.

"Serve - prosegue la nota - una vera analisi sulla sostenibilità economico finanziaria di una piscina esterna coperta e attiva di inverno a fianco, in futuro, di un Centro Nuoto ristrutturato. Non senza assicurazioni chiare di non aver fatto finire i cittadini dalla padella nella brace a causa della frenesia di Maura Forte di percorrere scelte fallimentari e opzioni tecniche che sicuramente si riveleranno antieconomiche e rappresenteranno un grave errore nel prossimo futuro, condizionando per tanti anni le scelte delle prossime amministrazioni. E’ quello cha non da oggi ma da tempo chiediamo, inascoltati, al sindaco. Dopo 5 anni di annunci - è la conclusione - a fronte di scelte che lasciano molti dubbi, per prima cosa è necessaria la chiarezza, lo esigono i cittadini e i loro rappresentanti in Comune".

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore