/ Cronaca

Cronaca | 11 gennaio 2019, 15:22

Davanti al giudice per i disordini alla Corsa dei Buoi

MANIFESTANTI NEI GUAI DOPO LE PROTESTE DEL 2017

Davanti al giudice per i disordini alla Corsa dei Buoi

Sei giovani - quattro ragazze e due ragazzi - dovranno comparire, nel prossimo mese di febbraio, davanti al Gip che valuterà il loro rinvio a giudizio per i disordini scoppiati alle Corse dei Buoi del 2017.

leggi anche: PROTESTE ANIMALISTE: RAFFICA DI DENUNCE IN ARRIVO

Le accuse, a vario titolo, spaziano spaziano dall’inosservanza dei provvedimenti dell’autorità, alla resistenza a pubblico ufficiale alle lesioni. Nei concitati momenti di quelle giornate, infatti, alcuni agenti della Polizia rimediarono morsi e contusioni e finirono in ospedale a farsi refertare. A motivare le proteste dei manifestanti la loro opposizione a manifestazioni che prevedono l'utilizzo di animali a fini di spettacolo.

Tra il 2016 e il 2017 le proteste dei movimenti animalisti hanno toccato il loro apice arrivando anche, in nel 2016, a impedire l'avvio della gara di Caresana. Dall'anno scorso, invece, la Questura ha predisposto una strettissima rete di sorveglianza e di sbarramenti che, di fatto, hanno impedito ai manifestanti di venire in contatto con il pubblico e gli animali.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore