/ Politica

Politica | giovedì 03 gennaio 2019, 14:55

Centro Nuoto, c'è una nuova ditta: sarà la volta buona?

ASSEGNATI I LAVORI PER LA COPERTURA DELLA VASCA ESTERNA DELLA PISCINA COMUNALE

Il cantiere abbandonato di via Baratto

Il cantiere abbandonato di via Baratto

Novità in vista per il Centro Nuoto. Un'associazione temporanea di imprese subentrerà nelle opere decise dal Comune per realizzare la copertura della vasca esterna di via Baratto, i cui lavori si erano fermati per la richiesta di concordato preventivo presentata dalla ditta Asfalt, vincitrice della gara d'appato.

La Ati è costituita dalle aziende De Vivo Spa di Potenza (capofila) e dal Consorzio Nuovo CIV: l'assegnazione dell'incarico è avvenuto attraverso una determina firmata negli ultimi giorni dell'anno 2018 dal dirigente del settore Urbanistica ed edilizia. Se andasse in porto, il progetto di recupero permetterebbe di strappare al degrado un'importante struttura sportiva e di offirire ai vercellesi la possibilità di avere una piscina invernale.

La vasca coperta del Centro Nuoto, infatti è chiusa da anni, da quando il crollo di parte della controsoffittatura evidenziò la presenza di eternit, mentre la vasca esterna di via Baratto è stata utilizzata ancora fino alle ultime stagioni. Poi, con l'approvvazione del progetto di recupero, tra la fine del 2017 e l'inizio del 2018 dovevano essere effettuati gli interventi di realizzazione della copertura mobile della vasca. L'ammissione della ditta al concordato preventivo ha invece causato uno stop al cantiere. Di conseguenza anche l'area esterna non più stata accessibile, nemmeno per la stagione estiva. Ora il nuovo tentativo dell'amministrazione comunale. Sarà la volta buona?

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore