/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 30 dicembre 2018, 16:29

Piacenza - Pro Vercelli 0 a 1. L'impresa

MORRA SEGNA LA RETE DELLA VITTORIA, CHE VALE IL PRIMO POSTO - 100 TIFOSI AL SEGUITO DELLA SQUADRA DI GRIECO

Vito Grieco (foto Ivan Benedetto)

Vito Grieco (foto Ivan Benedetto)

PIACENZA (4-3-3): Fumagalli; Troiani (Sylla dall'88'), Silva, Pergreffi, Barlocco; Nicco (Romero dal 72'), Della Latta, Marotta (Porcari dall'85'); Corradi (Fedato dall'85'), Pesenti, Di Molfetta. Panchina: Calore, Ansaldi, Sylla, Cauz, Porcari, Fedato, Spinozzi, Romero. All. Franzini.

PRO VERCELLI (4-2-3-1): Nobile; Berra, Tedeschi, Milesi, Mammarella; Bellemo, Sangiorgi; Azzi (Crescenzi dall'85), Germano (Schiavon dal 73'), M. Gatto (Leo Gatto dal 73'); Morra. Panchina: Moschin, L. Gatto, Schiavon, Mal, A. Grillo, P. Grillo, Pezziardi, Crescenzi, Iezzi, Foglia, Ciceri. All. Grieco.

Arbitro: Ivan Robilotta



Ammoniti: Bellemo della Pro; Silva, Pergreffi, Della Latta del Piacenza;

Reti: Morra


Commento.

Grande prestazioni della Pro Vercelli che espugna il campo della capolista Piacenza. Una squadra, quella di Grieco, che ha badato a giocare - attaccando però, e pressando a tutto campo gli avversari - dal primo minuto fino all'ultimo secondo.
La Pro è prima: gran regalo per tutti i tifosi e in particolare per i magnifici 100 che l'hanno seguita a Piacenza


Primo tempo

Pressing alto del 4-2-3-1 della Pro, ma il primo tiro in porta, senza pretese, è del Piacenza, al 3', con Di Molfetta; para facile Nobile.

Prima ammonizione: a Bellemo, che ferma una ripartenza.

Tiro dai 40 di Mammarella, angolato ma debole, para Fumagalli. È il 17' e le squadre se la stanno giocando alla pari.

Legno del Piacenza, con Nobile che, un po' goffamente, alza sulla traversa una sventola di Corradi, al 25'.

Ripartenza Pro: Morra a Germano, Germano a Morra, tiro, parata. Bell'azione, comunque, bella l'intesa tra Morra e Germano. È il 26'.

Morra, in progressione, entra in area; invece di sparare sul portiere, vista la posizione defilata rispetto alla porta, appoggia indietro per Azzi che però spara alto. Siamo alla mezz'ora.

Barlocco, ex Pro Vercelli, crossa dal fondo, bravo Nobile ad anticipare Pesenti. Rovesciamento di fronte, Azzi crossa in area, Morra stacca di testa, fuori. Buona Pro, bella Pro. Al 36'.

Gatto, azione ubriacante in area, palla a Morra, che cede ad Azzi, respinge Fumagalli e la difesa allontana.


Ripresa

La Pro ci prova su punizione, ma i tiri di Gatto prima e Mammarella poi si spengono sul fondo.

Morra, impeccabile nel primo tempo, pare aver perso un po' di smalto, del resto tutte le azioni offensive incrociano l'attaccante. Idem con patate per Germano.

Entrano Leo Gatto e Schiavon, escono Max Gatto e Germano. Siamo al 73'.

Morra si risveglia, grande acuto e gol. Riceve da Sangiorgi in area, si smarca e in diagonale fredda Fumagalli, a 9' dal termine.

Cambi dei tecnici. Franzini manda in campo attaccanti, Grieco fa entrare Crescenzi.

Morra libera Gatto, che scoordinato, spreca la palla del 2 a 0.

Mancano però solo due minuti, più recupero.

Mancano trenta secondi. Punizione per il Piacenza, anche il portiere Fumagalli in area. Pesenti fallisce la rovesciata, impresa è fatta.



Remo Bassini

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore