/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | mercoledì 26 dicembre 2018, 18:52

Grieco: qualcosa da ridire a un paio di giocatori

LE FRASI PIU' IMPORTANTI DI SANGIORGI, GUIDO CARBONI (TECNICO DELL'OLBIA), MASSIMO SECONDO

Alessandro Sangiorgi

Alessandro Sangiorgi

Le frasi più importanti del dopo partita.

Cominciamo dal giovane centrocampista Alessandro Sangiorgi. Alla domanda: cosa manca a questa Pro per diventare grande?, in un primo momento fa una smorfia, come a dire che non manca niente, poi dice: «La cattiveria sotto porta. Anche oggi abbiamo creato almeno cinque occasioni per segnare».

Il tecnico della Pro Vito Grieco è arrabbiato, per la prima volta: «Non mi è piaciuto l'atteggiamento di un paio di giocatori. La prestazione negativa può starci, l'atteggiamento in campo no. Domani mi sentiranno».

Guido Carboni, allenatore dell'Olbia: «Il girone è equilibrato, ci sono però quattro, cinque squadre messe meglio, che hanno giocatori da B. La Pro? Se blocchi gli elementi pericolosi che hanno davanti diventa prevedibile, diciamo che fatica a imporre il proprio gioco, ma è una caratteristica di tutte, Entella compresa».

Il presidente Massimo Secondo ha qualcosa da ridire su certi mugugni sentiti in tribuna: «Ogni può dire quel che gli pare, ma quest'anno stiamo facendo grandi cose, non è un caso che siamo secondi. Certo, vorrei rivedere il gioco visto con Alessandria e Novara, il bel gioco di inizio campionato, insomma, con il pressing alto, con più cattiveria».

rb

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore