/ Attualità

Attualità | 15 dicembre 2018, 19:30

Un tempio crematorio anche nel vercellese

SE ANDRA' IN PORTO IL PROGETTO, SARA' IL PRIMO IN ATTIVITA' IN PROVINCIA

Un tempio crematorio anche nel vercellese

Dopo essere naufragati i progetti di Desana (per il cambio di amministrazione comunale) e di Vercelli (per la posizione contraria e i troppi dubbi dei consiglieri) tocca ora a Livorno Ferrari avviare le pratiche per la costruzione di un tempio crematorio.

Qui le premesse sono deciamente migliori rispetto ai due precedenti tentativi: maggioranza e opposizione, infatti, sembrano essere favorevoli al progetto tanto che la variante al piano regolatore necessaria per dare il via all'insediamento è stata votata all'unanimità. Ora una commissione consiliare sta valutando la proposta per predisporre poi il bando ad evidenza pubblica.

L'obiettivo è arrivare al 2020 con il tempio crematorio pronto: l'impianto, il cui costo di realizzazione è stimato in circa due milioni di euro, verrà realizzato da un privato attraverso un project financing. Il soggetto proponente ha già inviato un'offerta di insediamento all'amministrazione comunale per realizzare il tempio nell'area del cimitero, sul lato della tangenziale del paese. Una zona facilmente raggiungibile anche per chi arriverà da altre zone come è prevedibile che avvenga, dal momento che i templi crematori sono pochi e che la richiesta è in costante aumento.

 

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore