/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 13 dicembre 2018, 20:26

Lucchese - Pro Vercelli 1 a 1. Giusto pari

LA SQUADRA DI GRIECO NEL SECONDO TEMPO RITROVA IL BUON GIOCO, CON PRESSING ALTO E GIOCO SULLE FASCE, MA LA LUCCHESE FA BUONA GUARDIA

Le squadre prima del fischio di inizio (foto Gabriella Biasone)

Le squadre prima del fischio di inizio (foto Gabriella Biasone)

Commento

Contro una buona Lucchese, la Pro Vercelli conquista un buon punto e soprattutto ritrova, soprattutto per almeno 20, 25 minuti della ripresa, il bel gioco visto contro Carrarese e Novara. Archiviata Cuneo, insomma.
E dal momento che anche Entella e Carrarese tribolano, il punto conquistato è un ottimo punto.

Bella partita, coi portieri impegnati col contagocce.

Primo tempo

Poco il pubblico presente ma tra i presenti ci sono 24 tifosi della Pro Vercelli.

Quaranta secondi e vai: Morra (alla faccia di chi lo contesta) su cross preciso dalla destra di Iezzi insacca di testa: Lucchese 0 Pro Vercelli 1. Minuto 1

Non poteva esserci miglior partenza. Sesta rete di Morra.

Al decimo, la pressione della Lucchese frutta tre corner, ma la difesa della Pro controlla, e Nobile non deve fare nessuna parata. Il modulo di Grieco è un 4-4-1-1, con Azzi a sinistra e Iezzi a destra cursori a tutto campo.

Punizione per la Lucchese, in area De Feo tira prontamente, a lato. È il 18'.

La Pro gioca bassa, copre, ma i giocatori sono concentrati.

In uno scontro di gioco si fa male Da Silva, che viene sostituito da Schiavon. Al 23'.


Pareggia la Lucchese al 25'.

Palla a De Feo che tira, Nobile respinge, un po' goffamente, due volte, palla sui piedi di Bortolussi che insacca: Lucchese 1 Pro Vercelli 1.

Sangiorgi gioca alle spalle di Morra e va in posizione di disturbo su Mauri, ex di Parla e Milan.
Morra a Sangiorgi, tiro troppo debole. Al 40'.

Il possesso palla nella fase finale del primo tempo è della Pro.


Secondo tempo.

Morra placcato ai limiti dell'area: punizione, Mammarella, grande esecuzioni, palla di pochi centimetri fuori.

La Pro parte a razzo, con un pressing alto, Lucchese costretta a difendersi.

Azione solitaria di Azzi che dalla sinistra si accentra e tira (non benissimo): palla sul fondo, siamo al 63', ma il predominio è della squadra di Grieco.

Morra fa penare il promettente centrale toscana, scuola Milan, Gabbia.

67', entra Max Gatto per Iezzi,autore di una buona Pro. Ma Grieco vuole i tre punti.

La supremazia della Pro è interrotta da una incursione di De Feo che, solo davanti alla porta, si fa stregare da Nobile, che salva la Pro da un possibile, immeritato svantaggio. È il minuto 77.

Sangiorgi atterrato: non è il suo ruolo, giocare così avanzato, ma è sgusciante e ha un ottimo controllo di palla.

Conclusione di Max Gatto, respinge l'ex Sampdoria Falcone, Sangiorgi dalla distanza manda alto.

Entra Gerbi per Morra, a 5 dal termine.

Finisce 1 a 1, un giusto pari.

Lucchese (4-3-3): Falcone; Lombardo, Gabbia, Martinelli, Favale; Zanini (Iusudaj all'89') Mauri, Provenzano; De Feo, Sorrentino (Greselin dal 69'), Bortolussi. Panchina: Aiolfi, Bacci, Madrigali, Bernardini, Santovito, Palmese, De Vito, Iusufaj, Greselin, Cardore, Jovanovic, Strechie. All. Favarin. All. Favarin.

Pro Vercelli (4-4-1-1): Nobile; Berra, Tedeschi, Milesi, Mammarella; Sangiorgi, Bellemo; Azzi, Da Silva (Schiavon dal 23'), Iezzi (Max Gatto dal 67'); Morra (Gerbi dall'84'). Panchina: Moschin, Cavaliere, M. Gatto, L. Gatto, Schiavon, Mal, A. Grillo, P. Grillo, Pezziardi, Foglia, Gerbi. All. Grieco.

Arbitro: Miele di Nola

Ammoniti: Schiavon della Pro, Zanini, Gabbia della Lucchese.

Marcatori: Morra (P) al 1'; Bortolussi al 25' (L)

Remo Bassini

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore