/ Scuola

Scuola | mercoledì 12 dicembre 2018, 15:17

"I diritti non bussano alla porta"

CAVOUR E LANINO RICORDANO L'ANNIVERSARIO DELLA DICHIARAZIONE DEI DIRITTI UMANI

"I diritti non bussano alla porta"

Era il 10 dicembre 1948.
Settant’anni fa,  dopo la Seconda Guerra Mondiale, dopo le atrocità che avevano caratterizzato il conflitto, tutti i paesi riuniti nelle Nazioni Unite, diedero alla luce il documento noto come Dichiarazione Universale dei Diritti dell’uomo che è la pietra miliare nell’affermazione di quei diritti che tutti noi possediamo per il solo fatto di essere nati e di appartenere al genere umano.
Un anniversario così importante non poteva passare sotto silenzio, non poteva essere dimenticato.
Così noi studenti della classe 3° B a indirizzo socio sanitario abbiamo realizzato il progetto “I diritti non bussano alla porta”. Abbiamo effettuato delle incursioni in tutte le classi dei nostri compagni dell’Istituto Cavour e dell’Istituto Professionale Lanino, per ricordare l’evento, recitando gli articoli della Dichiarazione Universale.
L’anniversario è stato quindi per noi un'opportunità per riaffermare con forza i  princìpi fondamentali della Carta, per impegnarci a darne testimonianza, perché essi non sono mai definitivamente acquisiti, ma ogni giorno vanno difesi e protetti.
E per essere in grado di difendere questi diritti, naturalmente, bisogna innanzitutto conoscerli, e renderli veri nella nostra vita quotidiana.
«Dove hanno inizio, dopo tutto, i diritti umani universali? In posti piccoli, vicino a casa: la scuola, la fabbrica, la fattoria o l’ufficio. Questi sono i posti dove ogni uomo, donna e bambino cerca pari giustizia, pari opportunità, pari dignità senza discriminazione. Se questi diritti non hanno un significato lì, hanno poco significato altrove», diceva Eleanor Roosevelt che partecipò all’elaborazione della Dichiarazione da parte dell’Organizzazione delle Nazioni Unite.

La classe 3° B per i servizi socio-sanitari dell’Istituto Professionale Lanino

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore