/ Cronaca

Cronaca | mercoledì 05 dicembre 2018, 11:46

Madonna decapitata e statue distrutte: vandali scatenati contro i presepi

A VARALLO MULTA DA 500 EURO ALLE FAMIGLIE DEI RAGAZZI AUTORI DEL DANNEGGIAMENTO

Una delle statue danneggiate ad Alice Castello

Una delle statue danneggiate ad Alice Castello

Da Alice Castello a Varallo Sesia: vandali in azione contro i presepi che associazioni e amministrazioni locali hanno allestito in vista del prossimo Natale.

Particolarmente presa di mira è la sacra rappresentazione con le sagome giganti che da anni viene allestita ad Alice Castello che attira sempre le attenzioni di chi pensa solo a rovinare il lavoro altrui: "I solito... simpaticoni sono tornati all'opera. Appena piazzate e già distrutte - commenta amareggiato un cittadino alicese -. Se qualcuno ha visto o sentito qualcosa lo dica per favore, oggi sono ragazzate, domani saranno fatti più gravi. Il lavoro altrui va sempre rispettato".

Un eposodio analogo, nella notte tra martedì e mercoledì è capitato anche a Varallo, dove, nella piazza centrale, sotto la Collegiata, è stata decapitata la stata della Madonna realizzata con le sagome delle statue della Cappella della Natività del Sacro Monte. In questo caso, però, grazie alle immagini della videosorveglianza, gli agenti della Polizia locale sono riusciti a risalire agli autori. Si tratta di cinque ragazzi residenti in città. L'amministrazione comunale ha reso noto che comminerà una multa da 500 euro a ciascuna delle famiglie. 

 

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore