/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | domenica 02 dicembre 2018, 16:38

Gozzano Pro Vercelli 0 a 1. Vittoria sudata, la classifica sorride

GARA DIFFICILE, COLPA DELLA STANCHEZZA E MERITO DEGLI OSPITI - DECISIVO IL SINISTRO DI MAMMARELLA

Mammarella ancora una volta decisivo (foto Ivan Benedetto)

Mammarella ancora una volta decisivo (foto Ivan Benedetto)

Vittoria sudata, ma contava solo vincere oggi col Gozzano.

Grande Pro, insomma, con alcuni giocatori al di sotto della sufficienza ma con l'attenuante di aver giocato una partita ogni tre giorni.

Buona la prova del Gozzano, che merita la posizione attuale in classifica.

Il grande unico neo della Pro è questo: ultimamente segna solo su palle inattive (fortuna che c'è il sinistro magico di Mammarella) o autogol (come col Piacenza). Ma, ripetiamo, va bene così, perché la classifica e la media punti sorridono alla Pro di Grieco.


--------------

Primo tempo

Primi venti minuti: nessun tiro in porta, la gara non è bella ma maschia, combattuta. Entrambe le squadre, comunque, danno la sensazione di poter segnare, magari un po' di più la Pro, perché Comi e Morra giocano bene. Nel Gozzano chi crea problemi alla Pro è l'esterno sinistro Tumminelli, bravo negli affondi.

21', bravo Milesi a sbrogliare un attacco in area del Gozzano.

Ed è proprio Tumminelli che crea la prima occasione gol, crossa, testa di Carletti, palo, riprende Petris, quasi-gol, Mammarella però mura e salva. È il 22'.

Bravo, nella Pro, Morra a conquistare punizioni.

Grieco inverte la pozione ai due Gatto: Max a destra, dove c'è Tumminelli che fa male, Leonardo, spaesato, si sposta a sinistra..

Attacca il Gozzano, Nobile costretto a uscire, è il 33'. Su cross di Messias, tiro molle molle di Carletti, para facile che più facile non si può Nobile. Ma è il Gozzano che, dopo 35 minuti, la squadra che attacca di più.

Gatto Massimiliano interrompe un'azione, poi si fa il campo superando due, tre avversari, entra in area ma è contrastato e frana a terra. È il 37'.

Ennesimo fallo (di Palazzolo) su Morra, punizione, batte Mammarella dalla distanza: e gol su punizione con un mancino a fil di palo. Punizione perfetta, a scalcare la barriera. Gozzano 0 Pro Vercelli 1. Siamo al 43'.

Si va al riposo con la Pro in vantaggio.



Secondo tempo


Entrano Sangiorgi e Azzi, escono Leonardo Gatto e Comi. Pro con il 4-2-3-1, adesso (Da Silva dietro a Morra).

Ammonito Carletti, botta alta di Azzi. Anche Morra, che trattiene per la maglia un avversario. Anche Azzi, per fall.o È il 57'.

Gran giocata di Sangiorgi, che conquista palla attorniato da tre avversari.

Tiro dal limite di Rolando, mura Milesi (in angolo). È il 61'.

Entra Iezzi nella Pro, sostituisce Max Gatto, il tecnico del Gozzano fa entrare Secondo e Rolfini, cambia anche il modulo, 4-3-3.

A 10' dal termine entra Mal, esce Da Silva.

A 5' dal termine esce, applauditissimo, Morra; al suo posto Gerbi.

Libertazzi a Rolfini che, in area, fa un bel tacco... per nessuno. A 3 dal termine.

Perde palla Messias, ripartenza di Bellemo che è steso da Secondo, ammonito.

Azione offensiva della Pro, palla ad Azzi che controlla bene e tira male, alto.

Cinque di recupero e di sofferenza, perché il Gozzano non demorde.

Meno 4. Meno 3, sempre il Gozzano in avanti. Ammonito Mal. Gerbi, fallo, punizione per il Gozzano, tutti davanti anche il portiere, punizione di Messias, manca poco più di un minuto. Troppo lunga la punizione dell'ex giocatore della Pro che l'anno scorso non potè giocare. Si finisce con un tiro alto del Gozzano. Tre punti d'oro per la pro.

GOZZANO (3-5-2): Casadei; Emiliano, Gigli (Rolfini dal 75'), Bini; Petris, Graziano, Messias, Palazzolo (Secondo dal 75'), Tumminelli; Rolando (Gemelli dal 67'), Carletti (Libertazzi dal 67').

A disposizione: Viola, Mané, Romeo, Acunzo, Gemelli, Tordini, Rizzo, Grossi, Rolfini, Libertazzi, Secondo, Sampietro. All. Soda.

PRO VERCELLI (4-2-4): Nobile; Berra, Tedeschi, Milesi, Mammarella; Leo Gatto (Sangiorgi dal 46'), Da Silva (Mal dall'81'), Bellemo, Max Gatto (Iezzi dal 74'); Comi (Azzi dal 46'), Morra (Gerbi dall'86').

A disposizione: Moschin, Sangiorgi, Cavaliere, Mal, P. Grillo, A. Grillo, Pezziardi, Azzi, Crescenzi, Iezzi, Foglia, Gerbi. All. Grieco.



Ammoniti: Carletti, Gemelli e Petris del Gozzano; Morra e Azzi della Pro Vercelli.




Remo Bassini

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore