/ Spettacoli

Spettacoli | sabato 08 settembre 2018, 13:48

Vercelli alla Mostra del Cinema di Venezia

IL CORTO DI CINEMADAMARE "VINCITORE" IN CITTA' E' STATO PROIETTATO NELL'AMBITO DELLA RASSEGNA

Vercelli alla Mostra del Cinema di Venezia

Per il quarto anno consecutivo, con CinemadaMare, Vercelli sbarca alla Mostra del Cinema di Venezia. Il cortometraggio "Cabernet sauvignon", del giovane regista russo, Albert Rudnitsky, il più applaudito tra i lavori prodotti durante la 12° tappa di CinemadaMare nella località piemontese, è stato proiettato giovedì 6 settembre, nello spazio Luce Cinecittà all'Hotel Excelsior al Lido di Venezia. Ad introdurre la proiezione il direttore di CinemadaMare, Franco Rina, che ha ricordato la tappa di Vercelli per la collaborazione ricevuta dall'amministrazione comunale guidata da Maura Forte e dall'Università del Piemonte Orientale, rinnovando i ringraziamenti ai tanti vercellesi che hanno collaborato con i giovani filmakers nella realizzazione lavori prodotti dal 26 agosto al 2 settembre scorso. I cortometraggi realizzati a Vercelli dai circa cento giovani filmakers continueranno a fare il giro nei vari festival di cinema del mondo grazie alla variegata rappresentanza dei loro autori arrivati a CinemadaMare da oltre 50 Paesi. “Come ogni anno – spiega il direttore Franco Rina – tutti i nostri sforzi organizzativi che hanno visto anche Vercelli protagonista per una settimana di attività di produzione, di formazione e di proiezione, trovano la vetrina più prestigiosa. Davanti a un pubblico di addetti ai lavori di primo livello, abbiamo riproposto i cortometraggi che sono risultati più votati dai giovani cineasti partecipanti. E’ un modo – conclude – per contribuire agli sforzi che l’amministrazione comunale sta compiendo nel tentativo, riuscito, di promuovere il proprio territorio e le proprie ricchezze storiche e architettoniche, anche come location per la Settima arte”.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore