/ Cronaca

Cronaca | lunedì 27 agosto 2018, 10:40

Ha la patente sospesa e per guidare si spaccia per il fratello

FERMATO DAI CARABINIERI PER UN NORMALE CONTROLLO, UN 47ENNE E' POI ARRESTATO

Ha la patente sospesa e per guidare si spaccia per il fratello

Sapendo di non poter guidare perché la patente gli era stata sospesa, si era spacciato per il fratello.

Una mossa che non si è rivelata tanto felice per un trinese di 47 anni, G.G. le sue iniziali, arrestato dai carabinieri della stazione cittadina. L'uomo, gravato da vicende penali per reati contro il patrimonio, la persona e in materia di stupefacenti, era destinatario di un ordine di sospensione della misura alternativa della detenzione domiciliare emesso dall’Ufficio di Sorveglianza di Vercelli. 

Nel 2014, l’arrestato era stato sottoposto a un controllo stradale e nell’occasione aveva fornito agli operanti le generalità del fratello poiché si era messo alla guida della propria auto privo della patente che, solo alcuni giorni prima, gli era stata sospesa.

Pertanto, perché responsabile di falsa attestazione a un pubblico ufficiale, a conclusione delle formalità di rito l’uomo è stato portato in carcere a Vercelli dove sconterà un anno di condanna.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore